LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Inaugurata la nuova sede di Confcommercio Calabria

2 min read

Finalmente anche a Lamezia una sede di Confcommercio Calabria. Il nuovo punto di riferimento per aziende e imprese è stato inaugurato questo pomeriggio in via Po, in pieno centro cittadino.

A rappresentare Confcommercio il presidente della Calabria Centrale Pietro Falbo, il direttore Giovanni Ferrarelli e il coordinatore territoriale Giuseppe Cotroneo. A presenziare all’inaugurazione anche esponenti del mondo istituzionale e delle organizzazioni di categoria tra cui il sindaco Paolo Mascaro affiancato dal vice Antonello Bevilacqua; il presidente di Federalberghi Calabria Fabrizio D’Agostino; la presidente dell’Ordine forense Dina Marasco ed altri ancora.

Il vicario generale della diocesi don Pino Angotti ha benedetto la nuova sede e ha portato il saluto del vescovo diocesano, mons. Giuseppe Schillaci. I rappresentanti di Confcommercio hanno sottolineato la necessità per tutto il settore delle attività produttive di avere un ‘faro’, una sede dove ritrovarsi e su cui contare in questo momento delicato della ripresa dopo la dura crisi generata dalla pandemia. Quella lametina è la quinta sede nata in Calabria, voluta espressamente nel cuore della città perchè possa  proprio come un vero ‘faro’ irradiare fiducia e speranza in chi opera in questo settore. Un comparto fortemente penalizzato dall’emergenza pandemica.

Ferrarelli, Falbo e Cotroneo

Secondo i dati di uno studio effettuato da Confcommercio sono 76 le nuove realtà produttive nate nel secondo trimestre 2021, un segnale positivo che sancisce un tasso di crescita pari all’1,02 per cento. Mascaro e Bevilacqua che presto si reinsedieranno in Comune hanno plaudito all’apertura della nuova sede che è una grande sfida per una città che come Lamezia attualmente è ferma e che ha bisogno di essere sostenuta nell’imminente fase della ripartenza.

Marasco, dal canto suo, ha auspicato un proficuo dialogo e una fattiva collaborazione tra l’avvocatura e Confcommercio. Don Pino Angotti ha rimarcato un fattore fondamentale e cioè l’importanza dell’impresa etica che dà vita a sana crescita: sviluppo equo che garantisce il bene comune. Red.