LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Interrogazione di Villella su riapertura scuole e trasporto pubblico

3 min read

La consigliere comunale del PD Aquila Villella ha fatto un’interrogazione al Sindaco di Lamezia Terme e al Presidente del Consiglio Comunale avente oggetto: misure urgenti per interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica e trasporto pubblico locale

Di seguito la nota:

Interrogazione a risposta orale

Atteso che:

  • il Ministero dell’Università e della Ricerca ha inteso stanziare 330.000,00€ da destinare all’adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19, in vista della riapertura di settembre a valere sul PON – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 Asse II – Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.7 – Azione 10.7.1 – “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici (efficientamento energetico, sicurezza, attrattività e innovatività, accessibilità, impianti sportivi, connettività), anche per facilitare l’accessibilità delle persone con disabilità”;
  • che il Comune di Lamezia Terme si è candidato alla prima edizione dell’Avviso prot. AOODGEFID n. 13194 del 24 giugno 2020, ottenendo 400.000,00€ da ripartire tra tutte le Scuole del territorio;
  • che l’art. 7 ter della Legge di conversione n. 41 del 06/06/2020  in deroga a quanto stabilito nel Codice degli appalti, conferisce poteri speciali ai Sindaci ed ai presidenti delle province e delle città metropolitane al fine di velocizzare i lavori nelle Scuole e per garantire che gli interventi relativi l’edilizia scolastica si svolgano rapidamente e in tempi utili per l’avvio del prossimo anno scolastico;
  • che in data 13/07/2020, l’amministrazione comunale ha proceduto ad affidare un incarico, mediante sistema MEPA, per la redazione della progettazione esecutiva, direzione dei lavori, collaudo e sicurezza con scadenza 31/12/20;
  • le recenti Linee Guida sul TPL prevedono il rispetto del distanziamento di sicurezza che di fatto riduce la capacità di trasporto di ogni singola corsa; 

Premesso che:

  • ad oggi non risultano chiare le modalità di erogazione dei finanziamenti in capo ad ogni Istituto scolastico e non risulta siano state avviate azioni di sostegno agli Istituti scolastici della Città;
  • i Dirigenti Scolastici hanno presentato i propri Piani di rientro in sicurezza già nel mese di Luglio, su sollecitazione anche dell’Amministrazione;
  • la riapertura delle scuole è imminente;
  • che sono necessarie ulteriori 78 aule al fine di sistemare in sicurezza gli alunni;
  • che la scadenza fissata per la progettazione esecutiva dei lavori di edilizia leggera utile a garantire il rientro in sicurezza al 31/12/20, risulta oggettivamente tardiva rispetto alla data stabilita dalla Regione Calabria in ordine all’avvio dell’anno scolastico fissato al 24 pv;
  • che non si hanno indicazioni sull’incremento del servizio di trasporto pubblico dedicato agli studenti;

Tutto ciò premesso  interroga il Sindaco

– sulle ragioni che hanno condotto l’amministrazione a fissare il termine dell’incarico per la redazione della progettazione esecutiva e direzione lavori  al 31/12/20 mentre le Scuole riaprono il 24 settembre come fissato da un’ordinanza regionale;

– sulle ragioni, che hanno condotto a non “avvalersi” dei poteri commissariali, conferiti dall’art. 7 ter, per garantire l’apertura in sicurezza delle Scuole in tempi celeri, venendo meno così al doveroso esercizio della propria responsabilità politica.

– sulla necessità di conoscere i tempi e le modalità di attivazione e di erogazione dei fondi destinati ad ogni Scuola;

– su quali strumenti ha inteso attivare in ordine alle nuove regole sul TPL che limitano la presenza degli utenti sui mezzi pubblici nel rispetto del distanziamento di sicurezza.

                                                             Aquila Villella