Lamezia, la città offre il cero votivo a Sant’Antonio da Padova

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated
Container Lamezia Terme

LAMEZIA. Anche quest’anno si è rinnovata l’antica tradizione dell’offerta del cero votivo a Sant’Antonio da Padova, protettore della città.

 

Come è ormai consuetudine il corteo col cero è partito dall’ex sede municipale di corso Numistrano ed è poi salito fino al santuario sul colle. Alla cerimonia ha partecipato una delegazione di impiegati e autorità comunali. Ad offrire il cero al santo il commissario prefettizio Francesco Alecci.

I rappresentanti municipali sono stati accolti dai padri cappuccini che reggono il santuario dedicato al Taumaturgo, amatissimo dai lametini.

La cerimonia è stata seguita dalla folla dei fedeli che in questi giorni stanno partecipando alla Tredicina che dalle prime ore del giorno scandisce i momenti dedicati al santo tra messe e momenti di riflessione.

Domani 13 giugno, solennità di Sant’Antonio da Padova dottore della Chiesa, alle 11 il vescovo diocesano Luigi Cantafora presiederà la celebrazione eucaristica in onore dell’amato protettore, verso il quale la popolazione lametina nutre una profonda devozione. Un culto antico nato diversi secoli fa e che resiste alle tentazioni e alla secolarizzazione della società post-moderna.

Per venerdì 14, alle 16.30, è in programma la processione, anche questa una tradizione secolare, che verrà trasmessa in diretta web dalla nostra testata giornalistica www.lameziaterme.it. e in diretta televisiva da Essetv, Emmepi Produzione televisive, Padre Pio Tv e Sky LCN852.

(Si ringrazia il fotoreporter Marcello Rochira per la gentile concessione delle immagini)

Articoli Correlati

Carlo Guccione

Guccione: presentata mozione su Politiche per la casa e Social Housing

Serve una legge quadro regionale che metta ordine al settore e riattivi l’economia calabrese creando migliaia di posti di

Read More...
sole

«‘U suli a chini vidi scarfa»

«Il sole riscalda chi vede»: modo di dire lametino nel rendere metaforicamente, con questo lessico astrale, chi trae vantaggio,

Read More...
Brancaleone. Treno investe famiglia: morti due bimbi, grave la madre

Comitato per la Provincia della Magna Graecia: al Tirreno Italo e FrecciaRossa, allo Jonio diligenze

Sarà che ad est siamo geograficamente deallocati dalle direttici di traffico, sarà che siamo più tradizionalisti, chissà! (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu