LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia, Liberi Cittadini denuncia il degrado dei servizi igienici e dei beni pubblici

2 min read
la denuncia di Liberi Cittadini-LameziaTermeit

“Ci vergogniamo a dover mandare la documentazione fotografica allegata”, dichiara il comitato Liberi Cittadini.

La denuncia fotografica del comitato che vuole segnalare le condizioni di degrado in cui versano i servigi igienici cittadini e i beni pubblici lasciati all’incuria.

Comunicato stampa:

Sono foto che parlano della città di Lamezia Terme. Le cose sono due: fare finta di nulla o accendere i fari sullo squallore che avvolge la nostra città.

Diciamo con chiarezza: i commissari, così come la classe politica precedente, non riescono, non sappiamo se per incapacità o volontà, a dare risposte al degrado dei servizi igienici. Fanno finta di non sapere in quali condizioni siano. Per loro sono chiusi e inagibili. In realtà sono solo degradanti. Commissari, cercate una volta per tutte di risolvere il problema dei servizi igienici in città. Non dimenticate che fra poco si avvicina la festa di Sant’Antonio e di San Pietro e non è bello ripetere la triste storia di ogni anno.

Vi segnaliamo che al Parco Impastato si nota ormai tanta gente e anche lì i servizi igienici sono chiusi. Tutto ciò è allucinante. Come è allucinante quanto accade con le famose fontane cittadine: ridotte a uno stato vergognoso.

Come è vergognosa la piccola piscina vicino la Chiesa di San Domenico. Non si può consentire un uso così violento e brutale dei beni pubblici. Non è possibile che si bivacca e si sporca considerando una discarica l’opera pubblica.

Bisogna cambiare le cose. Bisogna impedire il ripetersi continuo di fatti così incivili. Chi è responsabile di tali azioni deve pagare. Si trovino le soluzioni.

Non è giusto che anche per questo a pagare sia sempre la collettività incolpevole e nessun responsabile venga individuato.

Liberi Cittadini

il responsabile

Giuseppe Marinaro