Mercoledì 8 Luglio 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia, liquidazione del salario accessorio: dipendenti comunali verso lo sciopero

1 min read
motori-lamezia

LAMEZIA. Dipendenti comunali sul piede di guerra e pronti allo sciopero.

salario accessorioNon è stato raggiunto nessun accordo per la liquidazione del salario accessorio; perfino un incontro in prefettura è finito con un nulla di fatto così come riferiscono i sindacalisti Uil Sandro Costantino e Bruno Ruberto.

“In prefettura il Comune di Lamezia Terme è stato rappresentato dal segretario generale Maurizio Ceccherini, e dalla dirigente delle Risorse umane Nadia Aiello, i quali si sono impegnati a liquidare, successivamente all’approvazione del bilancio, solo una parte del salario accessorio.

Il capo di Gabinetto della prefettura di Catanzaro, Lucia Iannuzzi, ha dovuto quindi registrare il mancato accordo tra la Uil-Fpl ed i rappresentanti del Comune di Lamezia”.

“Nel corso dell’incontro – spiegano i due sindacalisti – la Uil-Fpl ha più volte invitato i rappresentanti dell’amministrazione comunale, all’assunzione di un impegno più ampio, rispettoso delle norme contenute nei contratti decentrati sottoscritti in data 6 settembre 2017”.

Per Cosentino e Ruberto “è paradossale che i dubbi odierni siano stati sollevati proprio dalla medesima parte pubblica che ha sottoscritto i contratti in parola assumendo, di conseguenza, un precisa responsabilità.

La Uil–Fpl, stigmatizzando l’azione dei rappresentanti di parte pubblica e dichiarando inaccettabile la proposta – dà atto di avere esperito tutti i tentativi, previsti ‘ex lege’, per la soluzione della problematica.

L’esito dell’incontro – concludono i rappresentanti sindacali – verrà sottoposto all’assemblea dei lavoratori, che ha conferito mandato alla delegazione odierna, che si determinerà in ordine alla proclamazione dello sciopero”.