LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Mascaro, Nicotera e Luzzo incontrano il Prefetto Latella

2 min read
Comune Lamezia Terme

Lungo, approfondito e proficuo incontro, durato oltre un’ora e trenta, tra il Prefetto Latella, il Direttore Sanitario del Presidio Gallucci, il Direttore Sanitario ASP Lazzaro, il Direttore amministrativo Marchitelli, l’Ing. Lucia ed il Sindaco Mascaro, il Presidente della Terza Commissione Nicotera e l’Assessore Luzzo

C’è stata, da parte dell’ASP, la rassicurazione che a breve saranno disponibili i cinque posti letto in Oncologia, già previsti da tempo nel DCA, e che si procederà in tempi brevissimi alla conclusione del concorso onde poter al più presto riattivare il servizio di Neuropsichiatria Infantile.

Nel contempo, è stata assicurata la piena operatività degli ambulatori specialistici, nel rispetto, al momento, delle stringenti norme Covid.

Importante attenzione sarà, poi, destinata ai reparti di Neurologia e Cardiologia affinché gli stessi possano a breve ulteriormente migliorare le prestazioni ed i servizi essendovi tutti i presupposti ed importanti prospettive.

L’ ASP, mantenendo gli impegni assunti, sta, poi, portando avanti l’iter di competenza per l’attivazione di 5 posti letto al Centro Protesi Inail ed al riguardo il Comune di Lamezia Terme ha richiesto alla Regione apposito aumento del numero di chilometri per il trasporto pubblico locale onde consentire un miglior collegamento e quindi un miglior utilizzo delle grandi potenzialità della struttura.

Ancora, è stata data ampia rassicurazione sull’ammodernamento e messa in sicurezza del blocco operatorio. Nel contempo, il Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme è stato identificato come Ospedale di campo regionale in caso di eventi calamitosi e pandemie.

Vi sarà, altresì, costruzione di una nuova Palazzina che ospiterà un’appendice del Pronto Soccorso, con 12 posti letto di cui sei di terapia intensiva e sei di subintensiva e sono, poi, stati previsti investimenti in macchinari e tra questi una nuova Tac.

Con riferimento, poi, al Centro Regionale di Neurogenetica si è confermata la necessità che lo stesso resti radicato in toto nel territorio lametino ed abbia ogni necessario supporto economico anche tramite fondi ministeriali, come da interlocuzioni in corso.

Infine, vi è stata ampia rassicurazione sulla particolare attenzione che sarà destinata dalla Commissione Straordinaria al contenuto del documento predisposto dalla Terza Commissione Consiliare ed approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale specificandosi che dello stesso si terrà conto anche in sede di prossima stesura del nuovo piano aziendale.

Da parte dell’amministrazione comunale, si è ribadita con determinazione la necessità della particolare attenzione al territorio lametino sia con riferimento alla sanità territoriale, nei riguardi della quale l’Asp ha dovuto riconoscere lo squilibrio numerico esistente in favore di altri territori, e sia delle prestazioni ospedaliere che dovranno riacquisire l’importanza che è andata a decrescere in anni ed anni di scarsa o nulla attenzione al territorio.

Si è, quindi, deciso di mantenere continuo contatto a livello istituzionale affinché in maniera sinergica si possa consentire un migliore sviluppo dell’offerta sanitaria sull’intero territorio dell’importante comprensorio lametino del quale il Prefetto Latella ha più volte sottolineato la fondamentale posizione strategica.