Lamezia, Mastroianni e Reale(Pd): alle comunali non ripetiamo gli stessi errori

In Politica, Ultime notizie On

Negli ultimi tempi si è aperta una discussione animata sul merito dei 30 milioni di euro che il Governo ha confermato per l’organizzazione dell’aerea del popoloso quartiere di Savutano

Comunicato Stampa

La cosa ci pare poco importante perché più importante è forse cercare di spenderli veramente visto che la norma che li recupera, nella Finanziaria 2019, prevede (soprattutto) la nomina di un Commissario stante l’incapacità della Giunta Mascaro di impegnarli in tempo utile.

In questo senso crediamo che la Società Lametina debba superare l’attuale atteggiamento di distanza dalla politica e debba ricominciare a preoccuparsi della sorte della città che non può essere lasciata alla meritoria azione delle Associazioni Sportive e degli studenti.

Soprattutto oggi che si prospetta  una nuova fase di recessione dell’economia che inevitabilmente finirà per abbattersi ancora di più su Lamezia, buon senso impone, che tutte le risorse che siano messe a disposizione ed in circolazione per creare occupazione e reddito impedendo una nuova fase  di difficoltà visto che quella passata non è mai stata veramente superata.

Quindi è necessario impegnare non solo i 30 milioni di euro ma anche e soprattutto le altre somme che sono a disposizione del Comune per la realizzazione delle opere pubbliche (si parla di cifre consistenti) che sono ferme da tempo e rischiano il concreto disimpegno.

Un intervento  di forte pressione dell’Opinione Pubblica è quanto mai necessaria stante  la situazione di totale inoperatività a cui è stato portato l’Ente dalla Commissione Straordinaria.

Non solo, ma la significativa riduzione del finanziamento per l’aereostazione da parte dell’Unione europea apre un altro fronte di crisi perché è fin troppo evidente che il Presidente della Sacal è poco interessato allo sviluppo di Lamezia essendo la sua attenzione rivolta soprattutto sugli altri scali regionali.

Non realizzare la nuova aereostazione mette in pericolo lo sviluppo dell’aeroporto di Lamezia e potrebbe essere il principio di una fine ingloriosa per lo stesso.

Forse quindi è il momento di prendere atto che i Partiti si sono suicidati e se e quando saranno di nuovo in piedi sarà troppo tardi per evitare il collasso della città.

Non crediamo che sia importante chi comincia a muoversi riteniamo che sia indispensabile che si cominci ad organizzare un’opinione pubblica attenta e determinata ad ottenere il superamento di questa situazione, che imponga il voto alle Comunali e prepari le condizioni per nuove elezioni amministrative evitando di commettere gli stessi errori che hanno prodotto il terzo scioglimento del consiglio comunale.

Nicola Mastroianni

Italo Reale

Articoli Correlati

Asp Catanzaro: nuovo progetto per migliorare servizi di relazione col pubblico

LAMEZIA. “Informare, accogliere, tutelare”, questo il nome del progetto promosso dall’Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) dell’Asp di Catanzaro

Read More...
Lamezia. Rocco Mangiardi incontra i ragazzi della Gatti

Patto Sociale: scorta ridotta a Mangiardi, pessimo segnale dello Stato

La vicenda inerente Rocco Mangiardi impone delle ineludibili prese di posizione (altro…)

Read More...
Riciclo creativo all'Istituto Comprensivo 'Don Milani'

Lamezia. Riciclo creativo all’Istituto Comprensivo ‘Don Milani’

Gli alunni delle prime classi dei Plessi “San Teodoro” e “Platania” della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo

Read More...

Mobile Sliding Menu