Lamezia, il memorial day ricorda i sovrintendenti di polizia Aversa e Caligiuri

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated
Lamezia, il memorial day ricorda i sovrintendenti di polizia Aversa e Caligiuri

LAMEZIA. Ha fatto tappa anche in città il Memorial day organizzato dal sindacato autonomo di polizia (Sap).

Nel piazzale del commissariato della Polizia di Stato, un gruppo di ciclisti ha ricordato i sovrintendenti Pietro Caligiuri e Salvatore Aversa, uccisi rispettivamente nel 1996 e nel 1992 insieme a Paolo Diano, il primo lametino caduto in servizio della Polizia di Stato nel 1981.

Hanno presenziato al momento celebrativo la vedova di Caligiuri, signora Ornella, la figlia di Aversa, signora Giulia e la figlia di Diano, Paola. Gli stessi ciclisti hanno deposto una corona d’alloro davanti al monumento ai caduti che domina il piazzale del commissariato; a benedire il momento il cappellano della polizia don Biagio Maimone.

Alla cerimonia ha partecipato il questore di Catanzaro Amalia Di Ruocco; il dirigente facente funzione del commissariato del capoluogo Angelo Paduano; il segretario provinciale del Sap Sergio Riga.

Lamezia, il memorial day ricorda i sovrintendenti di polizia Aversa e Caligiuri
Una fase del memorial day

Presenti i rappresentanti del commissariato lametino e anche tanti giovani che hanno condiviso l’omaggio “non solo ai caduti della polizia di Stato che hanno perso la vita nell’adempimento del loro dovere ma – ha ribadito Riga – questo vuol essere un ricordo e un ringraziamento doveroso a tutte quelle persone che sono cadute sotto i colpi della violenza assassina per difendere gli ideali e i principi della democrazia come politici, giornalisti, imprenditori, esponenti dell’antimafia”.

“Questo momento di riflessione è molto importante –ha sottolineato il questore – il cammino non è facile. Per far vincere la verità, la giustizia, a volte ci si sente soli, a volte si viene oltraggiati. Il valore della sicurezza è fondamentale”.

Lamezia, il memorial day ricorda i sovrintendenti di polizia Aversa e Caligiuri

Il “Memorial day” è nato nel 1993 in seguito alla strage di Capaci in cui vennero trucidati il giudice Giovanni Falcone e la sua scorta. Quello di quest’anno è anche la terza edizione del “Cammino della memoria della verità e della giustizia”.

Tutte le iniziative del “Memorial day” si concluderanno il 24 maggio prossimo con la commemorazione del milite ignoto all’Altare della Patria a Roma. I ciclisti hanno proseguito il loro tour lungo la 106 dove hanno fatto tappa a Catanzaro Lido, Sellia Marina, Botricello, Isola Capo Rizzuto.

Il percorso si concluderà domani al santuario di San Michele Arcangelo, a Monte Sant’Angelo in provincia di Foggia, dove i rappresentanti della polizia di Stato venerano il loro patrono.

Articoli Correlati

"La Navetta" di Piera Dastoli

Lamezia. Oggi la presentazione del libro “La Navetta” di Piera Dastoli

Sarà presentata oggi, presso Spazio Arte 57 in via San Giovanni 5 (1°piano) ore 18:30,  la "La Navetta" di

Read More...
Economia: presentata a Catanzaro nota aggiornamento congiunturale Bankitalia

Bankitalia: rallenta nella prima parte del 2019 l’economia calabrese

Crescita debole. Qualche segno positivo dall'industria, male i servizi (altro…)

Read More...
Maurizio Talarico

Talarico: Zingaretti sta vagliando il mio programma

Proposto un progetto civico, la mia candidatura andrà comunque avanti (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu