LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia, nuovi quartieri coperti dalla differenziata. Mascaro: “Siamo modello positivo per tutta la Calabria”

2 min read

LAMEZIA. L’amministrazione comunale estende il servizio di raccolta differenziata nella zona di Lamezia centro-ovest da corso Numistrano a via Cristoforo Colombo, da via Capitano Manfredi a via Generale Dalla Chiesa.

L’estensione del servizio è stata annunciata questo pomeriggio in conferenza stampa nel salone municipale di via Perugini dal sindaco Paolo Mascaro affiancato dall’assessore all’Ambiente Franco Dattilo. Presente anche la funzionaria dell’ufficio Ambiente Asnora Porcaro e Walter Severi per la Multiservizi. Ad illustrare le modalità del servizio l’ingegnere ambientale Alessandro Vescio. Durante l’incontro con la stampa è stata ribadita l’intenzione dell’ente comunale di voler raggiungere entro fine anno la percentuale del 65 per cento per quanto riguarda la differenziata che attualmente si attesta al 51 per cento. Sempre per la fine del 2020 dovrebbero poter usufruire del servizio anche i quartieri di San Pietro Lametino e di Fronti.

L’attuale 51 per cento raggiunto è un risultato di tutto riguardo nonostante l’emergenza sanitaria che nei mesi scorsi ha fortemente condizionato lo svolgimento di tante attività comprese quelle del Comune. Ciò nonostante il servizio di raccolta porta a porta, dove già esistente, è stato garantito con puntualità ed efficienza. Mascaro ha evidenziato che da questo punto di vita Lamezia è un esempio positivo per tutta la Calabria, una regione dove in questa particolare fase storica molte città vivono una grave emergenza ambientale relativamente alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti. Mascaro e Dattilo hanno assicurato che presto spariranno gli ultimi cassonetti ancora sparsi in qualche zona cittadina. Inoltre saranno anche installate dieci nuove videocamere di sorveglianza, quindi chi non conferirà i rifiuti secondo le regole sarà facilmente individuato e sanzionato. Vescio ha sottolineato che i mastelli saranno dotati di Tag Rfid e saranno associati ad un sistema di premialità ecoattiva. Oltre ai mastelli verranno consegnate anche le credenziali per il sistema di premialità e il materiale divulgativo che illustra nel dettaglio le modalità della differenziata.

Già domani saranno attivi il punto di distribuzione mastelli e carrellati di piazza della Repubblica e l’ecopunto di piazza Santa Maria Maggiore. Quest’ultimo è accessibile nei giorni 28-29-30 maggio e 1-3-4-5-6 giugno dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle ore 16:00 alle 19:00. Per le utenze domestiche, al fine di poter procedere alla consegna dei mastelli, l’utente dovrà esibire il codice fiscale del soggetto a cui è intestata l’utenza della Tari. Per la consegna dei carrellati agli esercizi commerciali, l’utente dovrà esibire la partita Iva del titolare dell’utenza. In conferenza stampa è stato precisato che carta, cartone, plastica, metalli e vetro dovranno essere conferiti nei mastelli senza altri involucri. Dovranno essere imbustati i rifiuti indifferenziati e l’umido. Questo il calendario che la Multiservizi ha prestabilito per svuotare i mastelli dalle 19 alle 21: lunedì plastica e metalli (mastello giallo); martedì, giovedì e sabato organico (mastello marrone); mercoledì carta e cartone (mastello blu) e vetro (mastello verde); venerdì indifferenziabile (mastello grigio). Red.