Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia

In Cronaca Lamezia, Ultime notizie On
- Updated
Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia
Container Lamezia Terme

LAMEZIA. Continuano senza sosta le indagini della polizia di Stato sull’omicidio avvenuto ieri pomeriggio al campo rom di Scordovillo.

La vittima, Luigi Berlingieri di 51 anni, è stato sparato in pieno volto ed è poi deceduto in ospedale.

La sparatoria nella bidonville si è verificata dopo una lite degenerata tra un gruppo di rom che abitano nella favela, tra baracche e container, in condizioni igienico-sanitarie al limite della decenza umana.

Sulla sparatoria finita in tragedia indagano la squadra mobile di Catanzaro ed il locale commissariato. Le ricerche dell’assassino sono state estese ad una vasta area del lametino.

Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia
Il campo rom di Scordovillo

Gli investigatori stanno tentando di ricostruire quanto é accaduto attraverso le testimonianze di alcune persone che si trovavano all’interno del campo rom nel momento in cui si sono verificati i fatti.

Un’attività d’indagine che non è certo facile a causa della totale chiusura nei confronti del mondo esterno da parte dei residenti di “Scordovillo” che è uno dei campi rom più grandi del sud.

Non è la prima volta che si verificano sparatorie nell’accampamento che ospita quasi mille persone; ogni qualvolta l’accampamento è teatro di un fatto criminoso, gli abitanti del campo si chiudono a riccio, il muro di silenzio ed omertà diventa impenetrabile.

Scordovillo, in realtà, è una vergogna che nessuna amministrazione è riuscita a cancellare, un ‘pugno nello stomaco’ per l’intera comunità lametina che non vuole l’accampamento ma i rom non li vuole trasferire da nessuna parte.

Articoli Correlati

Santelli: obbligo vaccinazione antinfluenzale per over 65 e medici

Una nuova ordinanza è stata emessa dal presidente della Regione Calabria, on. Jole Santelli (altro…)

Read More...
Qualche nome proverbiale:dalla Bella di Nicastro fino a Sambiase

Qualche nome proverbiale: dalla Bella di Nicastro fino a Sambiase

Negli Stati Uniti John Doe viene spesso utilizzato come nome fittizio come, del resto, Mario Rossi in Italia, John

Read More...
ORMEGGI FESTIVAL

Lamezia. Ormeggi: salpata la macchina organizzativa

I saluti di Simona Viciani, direttore artistico del Festival letterario, all’indomani della pubblicazione delle graduatorie provvisorie relative agli eventi

Read More...

Mobile Sliding Menu