LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Piccioni incontra i commissari su associazionismo sportivo di base

2 min read
Piccioni: Color, Lameziacomics e tanto altro…bloccati o espatriati. E’ il momento di dire basta

Piccioni: chiesto tavolo con tutte le associazioni


Comunicato Stampa

Insieme a una delegazione del movimento Lamezia Bene Comune, nella giornata di ieri ho incontrato i commissari.

Abbiamo sottoposto all’attenzione della commissione straordinaria, rappresentata dal dottore Antonio Calenda, una serie di temi  per avere contezza del lavoro fatto negli ultimi nove mesi, partendo da una questione già sollevata nei giorni scorsi che tocca da vicino tanti bambini e ragazzi, tante famiglie e tante realtà associative sportive: lo sport di base è “bloccato” in città per via della mancata assegnazione dei turni di allenamento delle palestre scolastiche, che il Comune avrebbe dovuto predisporre già dal mese di agosto attraverso avviso pubblico.

Da parte dei commissari abbiamo registrato un atteggiamento di ascolto e costruttivo, che ci ha consentito di avere un quadro della situazione delle strutture sportive della nostra città, dalle palestre scolastiche agli impianti sportivi comunali. Abbiamo preso atto con soddisfazione di come nell’ultimo anno ci sia stato un lavoro meticoloso che ha consentito di “riagganciare” finanziamenti che rischiavano di essere persi, di intercettare nuovi finanziamenti e di intervenire per sanare quelle criticità che negli anni scorsi avevano determinato quell’inaccettabile paradosso di palestre utilizzate al mattino dagli studenti e “chiuse” al pomeriggio per le associazioni. Abbiamo avuto rassicurazioni sul fatto che a breve saranno nuovamente fruibili le palestre di alcune scuole cittadine, a cominciare dalla palestra della scuola Gatti e della scuola Media Pitagora, e a breve partiranno lavori di adeguamento in altre scuole cittadine.

E’ evidente che questo non basta perché, ad oggi, a settembre inoltrato, le associazioni sportive della nostra città non sono nelle condizioni di programmare il nuovo anno sociale! Abbiamo chiesto ai commissari di convocare a stretto giro un incontro in Comune con tutte le associazioni sportive cittadine per definire insieme, in attesa dei bandi, anche una soluzione provvisoria: ad esempio, elaborando un calendario dei turni, tenendo conto delle esigenze delle diverse realtà associative, per far ripartire le attività già nelle prossime settimane nelle palestre già fruibili (PalaSparti di via Marconi e la nuova struttura “Pasqualino Gagliardi” all’interno del parco Peppino Impastato). Soprattutto chiediamo che le palestre scolastiche comunali siano accessibili a tutte le associazioni che ne facciano richiesta, nella massima trasparenza e con regole chiare per tutti.  Dobbiamo consentire ai nostri ragazzi di tornare ad allenarsi, a praticare tutte le discipline sportive di cui sono appassionati; soprattutto dobbiamo garantire la possibilità di tornare a vivere attraverso lo sport occasioni di crescita e socializzazione, dopo un anno e mezzo durante il quale i nostri figli sono rimasti ore e ore in casa davanti allo schermo di un Pc o di un televisore.

Lo sport di base, un vero “patrimonio” della nostra città e una risorsa indispensabile per la formazione delle nuove generazioni, deve ripartire prima possibile!

 

Rosario Piccioni
Lamezia Bene Comune

Click to Hide Advanced Floating Content