LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia, Polifonica Aulos: Ricavato concerti natalizi sarà devoluto alla ricostruzione di Amatrice

3 min read
Polifonica Aulos-LameziaTermeit

Polifonica Aulos

I concerti nelle varie location di Lamezia Terme

Polifonica Aulos-LameziaTermeit
Polifonica Aulos

La solidarietà caratterizzerà i concerti che l’associazione Musica e Arte “Aulos”, presieduta dal maestro Rosa D’Audino, anche quest’anno terrà durante le feste natalizie nelle varie location di Lamezia Terme. L’associazione, sempre disponibile a portare un sorriso e un po’ di serenità a chi soffre e a chi è in difficoltà, si prefigge di aiutare le popolazioni disagiate dell’Italia Centrale, messe a dura prova dal terremoto che lo scorso anno ha devastato intere aree tra cui Amatrice.

In particolare, l’associazione ha rivolto la sua attenzione su questo paese, Amatrice, simbolo della devastazione causata dal terribile sisma, devolvendo, insieme ad altre associazioni, la raccolta dei fondi, che ricaverà durante le manifestazioni musicali, per la sua ricostruzione. Già, a settembre, a Ruvo di Puglia e sempre a scopo benefico, ha partecipato alla manifestazione “1000 voci per Amatrice” nel nome della solidarietà insieme a coloro che provenivano da tutta Italia.

L’associazione terrà il primo concerto il 17 dicembre, alle ore 19, nella chiesa di San Domenico a Lamezia Terme, lunedì 18 dicembre alle ore 18 terrà un altro concerto al Teatro di Sant’Eufemia Lamezia e, infine, mercoledì 20 dicembre un altro concerto alle ore 18.30 nel Santuario di San Francesco di Paola   a Lamezia Terme (Sambiase).  La Polifonica Aulos nasce a Lamezia Terme nel 1999 per iniziativa del maestro Rosa D’Audino, diplomata in Pianoforte, Didattica della Musica, Direzione di Coro e Composizione Corale presso il Conservatorio “S. Giacomantonio di Cosenza.

D’allora ha iniziato un glorioso cammino artistico costellato di successi e riconoscimenti distinguendosi in tutta la Calabria per le sue iniziative culturali. Il suo repertorio spazia dalla polifonia antica a quella classica, dalla romantica alla moderna, dai negro- spirituals ai musicals, dalle operette alla rivisitazione di brani di grandi compositori calabresi fino ad arrivare ai brani d’opera. La Polifonica Aulos si è esibita, oltre che a Lamezia e in vari centri calabresi, pure in Vaticano alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II e poi   nel sontuoso salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio in Firenze.

Rosa D’Audino

Sempre in Vaticano, ha partecipato al XXVII Congresso Nazionale di Musica Sacra. Inoltre ha realizzato il concerto “Omaggio a S. Francesco di Paola” tenutosi presso il Teatro Grandinetti di Lamezia Terme dal quale è stato tratto un Cd con le voci soliste di Paola Magno e Christian Cozzoli e la voce narrante del radiocronista del Vaticano Orazio Coclite; ha partecipato anche alla chiusura dell’Anno Sacerdotale in Vaticano davanti a Sua Santità Benedetto XVI.

Nella ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia “150 anni sul filo della memoria”, ha tenuto un concerto celebrativo per il quale ha ottenuto il riconoscimento del Logo Ufficiale dal Ministero dei Beni Culturali nel Teatro Grandinetti di Lamezia Terme. Come ospite ha preso parte al Progetto Europeo Musipap, a Valencia (Spagna) nell’ambito del XXXII Retrobem la Nostra Musica, incontro tra i cori Groupe Provencal Monique Sarrade (Francia), Coral  Iuvenil Silvia Marques (Portogallo), Coral de Veus (Spagna) e  Non solo Tango (Italia).

LINA LATELLI NUCIFERO

Click to Hide Advanced Floating Content