Lamezia, polizia locale: grande lavoro svolto anche se siamo sotto organico

In Attualità, Ultime notizie On
Lamezia, polizia locale: grande lavoro svolto anche se siamo sotto organico

Nel pomeriggio di oggi la polizia locale di Lamezia Terme, guidata dal dirigente Comandante Salvatore Zucco, ha tenuto una una conferenza stampa per illustrare i dati delle attività svolte nel 2017 dal Corpo e presentare la festa del Corpo che si svolgerà domenica 20 gennaio

Il Comandante ha esordito parlando della nuova legge regionale approvata a giugno 2018 che prevede come standard minimo un operatore ogni 600 abitanti, quindi la città di Lamezia Terme dovrebbe avere oltre 115 operatori quando invece attualmente è molto lontana addirittura dalla metà del pieno organico.

Ciononostante si va avanti – prosegue Zucco – cerchiamo di affrontare e vincere per quanto possibile le sfide sul territorio. Per colmare questo gap oggi presentiamo una nuova strumentazione, all’avanguardia coi tempi: il drone. E’ un sistema aereo a pilotaggio remoto, ultimo arrivato in casa della polizia locale di Lamezia Terme. Lo scorso anno abbiamo avuto – continua Zucco – la possibilità di utilizzarlo in prestito ed abbiamo visto che ha delle grandi potenzialità per quanto riguarda il controllo generale del territorio ed è possibile utizzarlo in moltissime attività. In futuro speriamo di implementare un software gestionale per il rilievo di incidenti stradali.

Non è stato semplice avere il drone, sia per la spesa economica, che per l’addestramento del personale, in quanto per l’utilizzo è necessario un brevetto. Noi siamo riusciti a far brevettare i marescialli Palmieri e Pettinato e l’agente Scalise. Uno di loro ha inoltre preso il brevetto anche per l’utilizzo del drone in situazioni di criticità ambientali.

E’ stato un anno difficile a causa delle carenze organiche, non è stato semplice riuscire a gestire le incombenze particolari, oltre ai compiti istituzionali della polizia locale, che sono la principale attività del corpo.

Registriamo quest’anno – incalza il comandante – una diminuzione di sanzioni del codice della strada, ma che attiene esclusivamente alle soste, mentre le infrazioni “di qualità” sono in costante aumento. Sulle soste è mancata la proiezione operativa sul territorio, dovuta all’assenza di quattro persone.

Gli incidenti stradali sono diminuiti del 33% 124 di cui uno con esito mortale; 85 con lesioni che hanno causato per un totale di 126 feriti (179 lo scorso anno). L’attività di  Polizia giudiziaria sviluppata dall’apposisto nucleo ed incidentalmente  da tutte le specilità del Corpo, ha fatto registrare numeri imponenti. Per tutti 104 notizie di reato complessive, con 190  persone denunciate,sette arresti, e 3 ordinanze restrittive della libertà personale eseguite.

La vigilanza edilizia e quella ecologica hanno trovato anch’esse nuovo slancio con numeri al rialzo. Questi i numeri: 34 gli  abusi penali, con oltre 30 sequestri oltre  numerosi sanzioni amministrative accertate in oltre 170 sopralluoghi.  Il Settore Ambiente si è prodigato in maniera egregia, accertando numerosi abbandoni di rifiuti contra legem, svolgendo una attività incessante che ha consentito di elevare circa 90 infrazioni di natura amministrativa e 16 in materia penale. Rinvenute oltre 30 carcasse dei veicoli, ed avviate a smaltimeno oltre 1200 penumatici oggetto di abbandono abusivo.

L’attività di polizia amministrativa e commerciale, che attraverso periodiche verifiche e controlli delle attività commerciali iteneranti e fisse costituisce un vero e proprio servizio di tutela della leale concorrenza e della sicurezza della merci nel 2018 ha fatto registrare una crescita esponenziale record.  Quasi 29 mila i pezzi sequestrati (per mancata certificazione di marcatura europea, falsificazione di marchi, mancanza di indicazioni in lingua italiana ecc) e circa 1300 i chilogrammi di derrate alimentari sequestrate, delle quali un quintale proveniente dall’Ucraina ed importato illegittimamente.

Di assoluto impatto i controlli congiunti con l’ASP in materia di tutela della igienicità degli alimenti. Controllate tutte le pescherie cittadine con ingenti sequestri di pescato e sanzioni pecuniarie comminate, sequestrato oltre un quintale di funghi di provenienza ignota. Distrutti oltre 10 mila pezzi sequestrati negli anni scorsi.

Fondamentale ed insostituibile anche l’impegno degli uffici interni, che oltre a sobbarcarsi il carico ulteriore di lavoro derivante dall’aumentata attività esterna, contribuiscono giornalmente in maniera determinante, con grande spirito di sacrificio,  all’attività operativa su strada.

Con 90 trattamenti sanitari obbligatori, 101 determinazioni dirigenziali, 278 permessi per persone diversamanete abili, programmazione di n. 67 momenti progettuali,  ed ogni oscura ma preziosissima attività di gestione delle risorse umane e strumentali.

Di immediato impatto su tematiche importanti ed attuali gli innumerevoli accertamenti informativi ed anagrafici dell’Ufficio Indagini Ambientali nonchè le verifiche dell’Ufficio Viabilità ed occupazione suolo pubblico.

La Sala Operativa, quotidianamente impegnata nel coordinamento degli interventi sul territorio e  nella gestione del sistema di videosorveglianza, costituisce il cuore pulsante del Corpo.

Il Contenzioso e l’Ufficio Infortunistica hanno dato sostanza al lavoro esterno,

Questi numeri sono il frutto di un continuo, proficuo ed incessante impegno del personale, al quale si intende porgere senza riserva l’incondizionato e grato grazie da parte del Dirigente.

La speranza più viva – conclude Zucco – è che il 2019 non tarpi le ali, a suon di ulteriore riduzione dell’organico, ad un Corpo che ha voglia di crescere e di affrontare e vincere le sfide del territorio. La polizia locale, farà comunque, la propria parte, convinta come è, dell’insostituibile ruolo che le istituzioni, e soprattutto la cittadinanza e la tradizione, le assegna.

La Polizia Locale di Lamezia Terme solennizzerà il Santo Patrono, San Sebastiano Martire,  il 20.1.2019 alle ore 10,30 presso la chiesa di San Giovanni Battista in S.Eufemia.

Durante la presentazione il comandante Zucco ha ricordato il maresciallo Raso, da poco scomparso.

Redazione

©Riproduzione Riservata

Articoli Correlati

Ruggero Pegna

Pegna: Nicotera, fatto da me riferito già oggetto di indagine trapelata alla stampa

Alle dichiarazioni dell'avvocato Giancarlo Nicotera risponde il candidato a sindaco per il centrodestra Ruggero Pegna (altro…)

Read More...
incidente autostrada

Scontro su A30. Morte due donne calabresi, erano mamma e figlia

Vittime calabresi rientravano da Roma dopo una visita in ospedale (altro…)

Read More...
Indetto il concorso "Eco-Albero di Natale" a Lamezia

Indetto il concorso “Eco-Albero di Natale” a Lamezia

Domenica 17 novembre dalle h.10,00 alle h.12,00, presso il Complesso Interparrocchiale San Benedetto a Lamezia Terme, sarà possibile iscriversi

Read More...

Mobile Sliding Menu