LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Polizia Locale sequestra officina priva di autorizzazioni

2 min read
Lamezia. Polizia Locale sequestra officina priva di autorizzazioni

Nell’ambito delle attività di prevenzione e controllo del territorio cittadino  il personale  della U.O. Investigativa, con il supporto delle pattuglie di pronto intervento e indagini ambientali, della Polizia Locale di Lamezia Terme ha proceduto nella giornata di ieri al sequestro di un’’officina meccanica specializzata nella riparazione di autovetture condotta  da un cittadino di origine marocchina, S.M. di anni 46, pluripregiudicato, in carenza delle necessarie autorizzazione amministrative.

E’ risultato, infatti, che  un locale, realizzato abusivamente su un’area demaniale, venivano riparati autoveicoli  mentre sul  terreno circostante risultavano  depositati rifiuti speciali; olii esausti e depositati parti di carrozzeria e meccanici in violazione alle vigenti norme poste a tutela dell’ambiente.

I locali, le attrezzature,e l’area esterna, sono  stati posti preventivamente  sotto sequestro , mentre sono ancora in corso accertamenti finalizzati alle verifiche di natura amministrativa per la conseguenziale applicazione delle sanzioni previste ex lege.

Il S.M. è stato  deferito all’Autorità Giudiziaria a piede libero per i reati di esercizio abusivo della professione ed in danno all’ambiente.

Lamezia. Polizia Locale sequestra officina priva di autorizzazioni

Inoltre sono stati attuati una serie di controlli straordinari finalizzati alla verifica del rispetto delle norme sulla circolazione, avvalendosi delle strumentazioni per il rilevamento automatico delle violazioni, e al rispetto delle norme anticovid.

L’attività ha portato al controllo di 35 veicoli e di 12 attività, commerciali e pubblici esercizi, elevando numerose sanzioni e segnalando agli uffici competenti il titolare un’attività di commercio ambulante per la sospensione della relativa autorizzazione amministrativa.

                                                                                                                  Il V.COMANDANTE DELLA P.L.

                                                                                                                           Ten. Col. Aldo Rubino