LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Presentato il 43mo festival MusicamaCalabria 2020

2 min read

LAMEZIA. MusicAmaCalabria 2020, il 43mo festival è stato presentato stamattina, nel salone municipale di via Perugini, dal direttore artistico dell’Ama Calabria Francescantonio Pollice.

Il ricco e composito cartellone culturale si ‘dipanerà’ dall’11 al 20 ottobre prossimi in diverse luoghi della città: i teatri Grandinetti e Costabile, il centro storico di Sambiase, il parco termale di Caronte, il parco fluviale Mastroianni, Palazzo Nicotera, il complesso monumentale del San Domenico ed altri ancora.
Il progetto partecipa all’avviso pubblico “Grandi eventi” della Regione Calabria e vuol essere un caleidoscopio di eventi che spaziano dai concerti al musical, dalla poesia alla riscoperta del ‘genius loci’ di suggestivi angoli della città. Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato il sindaco Paolo Mascaro e le assessore Giorgia Gargano e Luisa Vaccaro. In sala i partner che hanno collaborato insieme ad Ama Calabria per la realizzazione del progetto. Tra questi Multiservizi Spa, Terme Caronte, Federalberghi Calabria, Sistema Bibliotecario Lametino, Conservatorio Statale di Musica di Vibo Valentia, Fish Calabria Onlus, Associazione Comunità Progetto Sud, Liceo Classico di Lamezia Terme, Liceo Scientifico di Lamezia Terme, Liceo Tommaso Campanella di Lamezia Terme, Istituto comprensivo Perri-Pitagora di Lamezia Terme, Gambero Rosso Spa, Camerata strumentale di Prato, Fai Calabria, Cenacolo filosofico Lamezia, Confassociazioni. Inoltre sono numerosi gli istituti italiani di cultura che da tutto il mondo hanno stipulato accordi di promozione internazionale con Ama Calabria.

Il MusicAmaCalabria inizierà l’11 ottobre col concerto del soprano Nino Machaidze e chiuderà il 20 ottobre con l’esibizione del pianista Evgenij Kissin. In programma anche l’omaggio a Raffaello Sanzio nel cinquecentenario della morte; un altro importante tributo sarà per il poeta lametino Franco Costabile, tra i più importanti autori del Novecento a cui sarà dedicato il musical “La via degli ulivi”. “Il programma del festival è ad un livello altissimo –ha commentato il sindaco – Questo progetto è anche speranza e futuro per i giovani. La comunità ha bisogno di cultura, amore, attenzione e solidarietà e in questo progetto questi valori sono tutti presenti”. “Quella messa in campo da Ama Calabria è una rivoluzione culturale – ha asserito l’assessore Vaccaro – In MusicamaCalabria sono presenti tutte le eccellenze del territorio”. Per l’assessore Gargano “il cartellone proposto per il festival rappresenta la rinascita per la città dopo mesi di stop forzato. Una importantissima iniziativa culturale nel suo complesso che è un invito alla Regione Calabria ad occuparsi di Lamezia”. Red.