LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Riattivato il servizio di neuropsichiatria infantile

2 min read

Prendiamo atto con grande soddisfazione che sono state accolte le richieste effettuate dall’Amministrazione, dalla Terza Commissione Consiliare, dal Consiglio Comunale, dai genitori dei ragazzi e dalle Associazioni cittadine quali, in primis il Comitato 19 marzo, che da sempre si è battuto per questo risultato, Cittadinanza Attiva, Salviamo la Sanità del Lametino, Associazione Senza Nodi, Tribunale diritti del malato, Malati cronici, in riferimento all’U.O. di Neuropsichiatria infantile

La neuropsichiatria infantile è una disciplina che, abbracciando campi quali la pediatria, la neurologia, la psichiatria, la riabilitazione, si occupa di bambini o adolescenti che hanno problematiche che coinvolgono il sistema nervoso con aspetti psichici e psichiatrici e deve rispondere ad un bisogno di salute molto presente in tutto il lametino, che coinvolge circa 1500 famiglie.

Un’assistenza indispensabile per i ragazzi che hanno difficoltà di apprendimento in ambito scolastico (linguaggio, capacità cognitive, ecc.), difficoltà del controllo delle reazioni del proprio corpo o anche in riferimento a patologie gravi e profonde come l’autismo, la sofferenza prenatale, le paralisi prenatali infantili, i ritardi mentali e tics.

Il reparto verrà allocato presso un’ala della Palazzina esterna all’Ospedale di Lamezia Terme, all’interno del perimetro ospedaliero.

Un altro tassello importante ottenuto, grazie ad una sana e lungimirante sinergia istituzionale tra le realtà lametine ed il Commissario Asp, dott.ssa Luisa Latella, a tutela dei nostri ragazzi speciali, della loro crescita neurologica e psicomotoria, del loro sviluppo cognitivo e della loro vera inclusione sociale.

Amministrazione Comunale, Terza Commissione Consiliare e Consiglio Comunale