LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Ricordato l’agente Paolo Diano morto a 24 anni mentre era in servizio

1 min read

LAMEZIA. Quest’oggi il questore della provincia di Catanzaro, Mario Finocchiaro, alla presenza dei familiari e dei rappresentanti delle forze dell’ordine ha deposto una corona di fiori davanti al monumento di Paolo Diano, agente deceduto all’età di 24 anni il 10 agosto del 1981.

I familiari e i rappresentanti della polizia di Stato presenti alla commemorazione

 

La cerimonia in memoria dell’agente morto mentre era in servizio, è avvenuta davanti al monumento che lo ricorda all’ingresso del municipio di via Perugini. L’opera è realizzata dall’artista lametino Raffaele Mazza. La riflessione e la preghiera del momento commemorativo è stata affidata a don Biagio Maimone cappellano della polizia di Stato.

Il questore Finocchiaro mentre ricorda Diano

 

Paolo Diano è deceduto sulla tangenziale di Bologna: mentre svolgeva dei controlli sulla viabilità è stato travolto da un automezzo riportando gravi ferite. La morte è sopraggiunta dopo tre settimane di sofferenza. Ad esprimere la sua vicinanza alla vedova Antonietta Folino e alla figlia Paola anche il sindaco Paolo Mascaro, i familiari del sovrintendente Salvatore Aversa e del sovrintendente Pietro Caligiuri.

Paolo Diano

Di Paolo Diano sono state ricordate le doti umane e professionali, la sua generosità e il suo spirito di abnegazione che lo rendono ancora oggi un esempio per le giovani generazioni. Red.