Lamezia, roghi e fumi tossici si levano ancora dal campo rom di Scordovillo

In Cronaca Lamezia, Ultime notizie On

Nessuna tregua per gli incendi di materiale al campo rom di Scordovillo di Lamezia Terme

Succede ancora! Ancora roghi e fumi tossici al campo rom di Scordovillo.

Sono passate solo alcune settimane dall’ultimo incendio divampato tra le baracche e i container della bidonville ed oggi pomeriggio, ecco che le nuvole nere si levano nuovamente dalla favela di fronte all’ospedale e al commissariato di pubblica sicurezza.

La cittadinanza lametina ed in particolare i residenti della zona, hanno dovuto subire inermi l’ennesimo disastro ambientale.

Gli interventi da parte di tutte le forze dell’ordine non riescono a porre un limite a quella che è ormai una piaga per tutta la città.

Anche oggi i vigili del fuoco sono stati chiamati a spegnere i fumi, i grossi nuvoloni neri che sono entrati nelle case e che, ancora una volta hanno reso l’aria irrespirabile.

Fumo misto ad afa e caldo estivo, un mix micidiale soprattutto per i degenti del vicino nosocomio.

Redazione

 

 

Articoli Correlati

Nocera: la Gigliotti sul depuratore non può impartire lezioni ma fare “mea culpa”

L’ex Sindaca ha sbagliato la procedura per l’individuazione del responsabile dell’ufficio Associato di cui all’articolo 7 dell’atto di Convenzione

Read More...
Sambiase, arriva la prima conferma: capitan Alessandro Bernardi!

Sambiase, arriva la conferma di capitan Alessandro Bernardi

L'A.S.D. Sambiase Lamezia comunica di aver riconfermato il capitano e pilastro della squadra Alessandro Bernardi per la stagione 19/20

Read More...

Crotone, arrestate due persone intente a confezionare marijuana

 CROTONE. I Baschi verdi del Gruppo di Crotone della Guardia di finanza hanno arrestato due soggetti intenti a confezionare

Read More...

Mobile Sliding Menu