LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia: sanità, lo scandalo delle file infinite

1 min read
Lamezia: sanità, lo scandalo delle file infinite

L’onorevole pentastellato Pino D’Ippolito, con un post sui propri canali social, evidenzia uno dei problemi della sanità lametina

Ecco le sue parole:

La pandemia, le file, l’assembramento. Assurdo”, direbbe la signora Maria, che con i suoi 73 anni è un soggetto a rischio e non dovrebbe stare in coda. Nessuno dovrebbe accalcarsi in questa fase.

Ma all’ospedale di Lamezia Terme si fa eccezione, nel silenzio assordante sulla storia del reparto Covid, ormai pubblica dopo le mie interrogazioni e denunce. Eccovi un’altra prova di ordinaria disorganizzazione: il caos della folla per le prenotazioni, il pagamento ticket, l’accesso al Distretto.

Nel 2021, l’anno del vaccino e della ripartenza, a Lamezia è impossibile prenotare per telefono o via Internet? Il maltempo avrà interrotto le linee, un hacker avrà bloccato i computer e Renzi avrà fermato gli uffici? Scherzi a parte, qui siamo al paradosso.

O il virus c’è oppure è un’invenzione di Topolino. Siccome esiste, e fa male, qualcuno dovrà rispondere di queste anomalie, e magari provare vergogna, scusarsi con i lametini.

Anche su questa vicenda andrò avanti. E sarò duro. Basta, l’Asp non può più ignorare, voltarsi dall’altra parte o dire che è “tuttappostu”.

Click to Hide Advanced Floating Content