LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Scavi di Terina sepolti dalla burocrazia

1 min read

Nei giorni scorsi il Comune di Lamezia Terme ha deliberato un incarico alla Brettia Indagini Archeologiche e Beni Culturali, con sede a Stalettì (CZ), con la procedura di affidamento diretto ai sensi dell’art.36, c. 2, lett. a) del D.Lgs 50/2016, per l’assistenza allo scavo archeologico di Terina (atto prot. 63200 del 3.10.2019) per una somma complessiva di 1.950,00 Euro.

Attualmente il parco di Terina versa in uno stato di totale incuria e abbandono.

Nulla si sa ancora circa la prosecuzione dei lavori.

La speranza è che con l’insediamento di una nuova amministrazione, il parco venga al più presto restituito alla città, così come molti altri siti al momento inaccessibili (castello normanno, bastione etc), e che la cultura non continui ad essere negata a lametini.

 

Maria Francesca Gentile
Click to Hide Advanced Floating Content