Lamezia. Associazioni lamentano la sordità della direzione ospedaliera lametina

In Politica On
Lamezia. Associazioni lamentano sordità della Direzione Ospedaliera lametina

Marinaro e Vescio, coordinatori dei movimenti malati cronici del lametino e Liberi Cittadini, segnalano in un comunicato stampa i disagi quotidiani dei pazienti lametini.

Ecco la nota:

Non si riesce a comprendere la sordità della direzione ospedaliera lametina nel persistere a negare un sacrosanto diritto a tanti pazienti, tra i quali i celiaci, costretti a pagare il ticket pur avendo diritto all’esenzione.

Il programma in dotazione evidentemente obsoleto ed inadeguato non riconosce quanto la legge prevede.
Comprendiamo che tutta un’azione che ormai dura da tempo tende a penalizzare Lamezia Terme e il suo presidio ospedaliero.
La stampa ha reso noto che il direttore sanitario dedica tempo all’impegno politico. Nessuno può negarglielo!
Non sarebbe male se un po’ di più tempo lo dedicasse a risolvere i tanti problemi che i pazienti ogni giorno ci segnalano:
l’ingresso adibito a sala d’attesa costringe a stare in piedi anche ore.
I totem pagamento ticket quasi sempre fuori servizio; per il pagamento ticket per intramoenia, sempre fiorente, bisogna recarsi fuori dall’ospedale.
Spesso, la mancanza del tesserino identificativo rende difficile capire se si ha a che fare con un infermiere oppure un medico.
Giuseppe Marinaro coordinatore malati cronici del lametino
T.Vescio per Liberi Cittadini

Articoli Correlati

NOA

AMA Calabria: grande attesa per il concerto di Noa al Teatro Grandinetti

Grande attesa in città per l’evento che avrà luogo venerdì 21 febbraio, alle ore 21:00, presso il Teatro Grandinetti

Read More...

Lamezia Parco Savutano, giovedì 20 conferenza stampa di presentazione

Giovedì 20 febbraio, alle ore 11.00, nella sala Giorgio Napolitano del Comune di Lamezia Terme, il presidente Sergio Abramo

Read More...
L'operazione dei Carabinieri - Lameziaterme

Vent’anni di carcere per il ‘mostro’ di Gizzeria

E' stato condannato a 20 anni di carcere Francesco Rosario Aloisio Giordano, il 55enne di Gizzeria che per anni

Read More...

Mobile Sliding Menu