LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia. SSD Viola Tennis sfiora la promozione in serie B1

3 min read
Viola Tennis
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Solo lo spareggio nega la promozione alla SSD Viola Tennis, che ci regala una domenica ricca di emozioni, fino all’ultimo punto

E’ lo Junior Tennis Perugia a raggiungere la serie B1, dopo una stagione intensa, con un percorso simile a quello della squadra lametina.

Entrambe le squadre sono arrivate ai play off perdendo solo una gara del girone.

L’andata dei play-off, finita 3 incontri pari, era stato un preludio di quello che poteva succedere: ancora un pareggio.

Eppure le gare erano iniziate a favore della Viola Tennis: il primo match, tra Francisco Bahamonde Nicastro e Andrea Militi Rimbaldi è andato al giocatore di Lamezia.

Nonostante un inizio equilibrato e ricco di tensione, Francisco vince il primo set in 51 minuti, concedendosi qualche errore più del solito. Nel secondo set invece i game scorrono velocemente, la tensione dei primi giochi non c’è più. Il primo punto va alla Viola Tennis col punteggio di 6-4 6-1.

Il secondo incontro, di nuovo tra Guillermo Carry e Gilberto Casucci, parte bene per l’argentino: il giocatore della squadra di Lamezia appare molto concentrato e determinato. Sempre in vantaggio, chiude il primo set per 7 giochi a 5. Il secondo set inizia con un break a favore di Casucci e un successivo controbreak da parte di Carry; il match è equilibrato, fino al 2-3. Poi succede quello che non dovrebbe succedere in un incontro così importante: Guillermo perde l’appoggio e un probabile stiramento del bicipite femorale fa rallentare il giocatore, che perde il game e chiede l’intervento del fisioterapista.
Purtroppo dopo il rientro in campo assistiamo all’inevitabile ritiro del giocatore della Viola Tennis, che non riesce più a giocare.

Adesso il punteggio è di uno pari.

Senza abbattersi troppo i match continuano con Giannicola Misasi in campo contro Tomas Gerini e con Francisco Sinopoli contro Davide Natazzi.

Gerini, come all’andata, vince il primo set, ma Misasi non reagisce con la stessa grinta della partita disputata a Perugia e perde la partita col punteggio, fin troppo severo, di 6-4 6-2.
Il punto del pareggio è nelle mani di Sinopoli, che nella gara di andata aveva perso in 3 set: stavolta è lui a prendere in mano la partita, conducendola sia nel primo set, sia nel terzo, e trovando la vittoria.
Risultato finale 7-5 3-6 6-3.

Ed è ancora pari. 2 a 2.

La tensione aumenta, con Carry infortunato, per la prima volta in tutto il campionato, sarà il capitano Fabrizio Viola a scendere in campo in coppia con Francisco Sinopoli, per affrontare il duo perugino Militi Ribaldi e Casucci.
L’altro doppio vede in campo Bahamonde Nicastro con Misasi contro Cecconi e Gerini.

Le partite durano entrambe poco più di un’ora, con Bahamonde Nicastro e Carry vincenti per 6-0 7-5 e Sinopoli e Viola sconfitti 4-6 4-6.

La parità è totale, le due squadre si equivalgono, meriterebbero entrambe la promozione in serie B1.
Ma il posto in palio è uno solo.

Si disputerà un doppio di spareggio. Unico vincolo, un giocatore del vivaio in campo.

La Viola Tennis schiera Bahamonde Nicastro e Sinopoli, lo Junior Perugia mette in campo Casucci e Gerini. E’ il Perugia a portarsi subito in vantaggio, su servizio di Bahamonde, vincendo il punto decisivo sul 40 pari. La Viola Tennis va sotto 0-2 prima di riuscire a entrare in partita. Il primo set si chiude 6-4 per lo Junior Perugia. Ma il ritmo è salito e Bahamonde e Sinopoli concedono un solo game nel secondo set, vincendolo 6-1. 1 pari. Il terzo set è un long tie-break a 10.

Serve il Perugia e c’è subito un minibreak per i lametini, che si portano rapidamente sul 3 a 0. Casucci e Gerini non ci stanno e rispondono riportando il set in parità. Fino al 6 pari la partita continua ad essere in perfetto equilibrio. Poi i perugini allungano, vincendo il set 10 punti a 7 e conquistando la B1.

Commenta così il capitano Fabrizio Viola:
Manchiamo di un soffio una storica promozione in B1 contro lo Junior Tennis Perugia. A cui vanno i nostri complimenti per la promozione raggiunta dopo 18 ore di battaglia serrata, per 7 incontri a 6 (in due giornate di playoff),al doppio di spareggio, per 10/7 allʼultimo tie-break del terzo e decisivo set. Cosa dire? Solo una cosa….grazie Ragazzi! Riproveremo con più forza e determinazione il prossimo anno!

Click to Hide Advanced Floating Content