LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Studenti del Liceo Fiorentino conquistano il contest d’illustrazione “Youngs for Nature”

2 min read
Lamezia. Studenti del Liceo Fiorentino conquistano il contest d'illustrazione "Youngs for Nature"

Gli studenti del Liceo Artistico “Fiorentino” di Lamezia Terme mietono successi. Alessia Vescio e Leon Luigi Muraca si classificano al primo e al secondo posto per la categoria “youngs for nature”

La manifestazione messa su dall’istituto di alta formazione catanzarese ha coinvolto numerosi studenti delle scuole superiori. Sono stati loro, gli studenti, i protagonisti della kermesse artistica che ha promosso in questo contesto lo scambio e la passione per l’arte e per la bellezza.

Al centro dei contest: la sostenibilità e la digitalizzazione.

Parole di pieno compiacimento, per la riuscita dell’evento, del direttore dell’Accademia, Virgilio Piccari che rimarca «una partecipazione straordinaria ed emozionante».

Per i ragazzi del Fiorentino dopo la partecipazione e la vittoria al contest dell’Accademia delle Belle Arti è arrivata anche un’altra esperienza formativa: la visita al museo dell’Arte MARCA di Catanzaro per la mostra di Omar Galliani “il disegno non ha tempo”. Gli alunni sono stati accompagnati dalle insegnanti Luigia Bruno, Giuliana De Fazio e Antonella Rotundo.

Dopo aver illustrato ai ragazzi la storia del “MARCA” e le principali professionalità che operano all’interno di una struttura museale, le operatrici dell’associazione Silvia Puija e Rossella Talotta hanno presentato agli studenti le opere dell’artista Galliani, approfondendo il suo legame con Leonardo da Vinci, la perfetta commistione tra esperienza orientale e cultura occidentale, nonché i grandi temi affrontati dal maestro: la natura, la vita, la pandemia, la santità e la morte.

I ragazzi sono stati infine coinvolti in un laboratorio didattico svolto direttamente davanti le opere di Galliani, che ha permesso loro di confrontarsi con il disegno dell’artista.

Copyright © All rights reserved.