LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia. Uffici comunali affetti da paralisi cronica, protesta davanti al Comune

1 min read

Protesta di un gruppo di professionisti lametini davanti al municipio di via Perugini. Motivo del disagio lo stallo dell’attività amministrativa ed in particolare degli uffici tecnici che registrano tempi biblici e, a detta dei manifestanti, anche scarsa competenza.

Lamezia. Burocrazia farraginosa, pratiche ferme da mesi, conoscenza approssimativa delle nuove normative soprattutto riguardo al bonus energetico disposto dal governo nazionale. E, ‘dulcis in fundo’ una dirigenza comunale che si diverte a fare i dispettucci. Queste le pesanti accuse di un gruppo di professionisti lametini nei confronti dell’apparato amministrativo comunale. Un dissenso forte espresso sotto forma di protesta proprio nel piazzale del municipio di via Perugini. A capitanare la protesta l’ingegnere Pasquale Matarazzo che in passato è stato anche sindaco della città.

Ad affiancarlo altri ingegneri, costruttori edili, esperti del settore che lamentano lo stallo assoluto del comparto edilizio. Un fermo che si traduce in agonia lenta e inesorabile per una città che non investe in nuove opere e non lavora nemmeno per recuperare l’esistente proprio perché, secondo i manifestanti “gli uffici comunali non agevolano e non supportano l’imprenditoria edilizia ma la ostacolano con l’interpretazione astrusa delle norme o ponendo veti alla maggior parte delle pratiche che arrivano sulle scrivanie dei dirigenti e dei funzionari che di occupano di tali ambiti”. Red.