LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia, i Vat occupano il Comune: il commissario si rifiuta di riceverli

2 min read
Lamezia, i Vat occupano il Comune: il commissario si rifiuta di riceverli

Lamezia, i Vat occupano il Comune: il commissario si rifiuta di riceverli

LAMEZIA. Continua la protesta dei Vat (Volontari ausiliari del traffico) che si sono ritrovati questa mattina nel palazzo comunale di via Perugini per chiedere di parlare con il commissario prefettizio Francesco Alecci.

Richiesta non accolta dal capo della terna commissariale che guida la città dal novembre scorso; Alecci ha fatto sapere che non aveva nulla da aggiungere rispetto a quanto detto e ribadito nei mesi scorsi, sempre sulla stessa questione.

I dimostranti, alla notizia del rifiuto, sostenuti dall’ex consigliere comunale Massimo Cristiano, hanno occupato pacificamente i corridoi del palazzo municipale di via Perugini.

Il gruppo Vat ha chiesto da molti giorni di essere ricevuto dai commissari prefettizi per sbloccare la loro situazione ritenuta ingiusta: dopo l’avviso pubblico e la successiva delibera del consiglio comunale, nessuna mansione è stata infatti assegnata al gruppo Vat.

Per placare gli animi il comandante della Polizia locale, Salvatore Zucco, ha deciso di ricevere il gruppo e l’ex consigliere comunale Cristiano.

Zucco ha ribadito la posizione già espressa nei mesi passati dai commissari e cioè che, per quest’anno finanziario, non c’è la copertura per supportare il servizio dei Vat; dunque, non essendoci le risorse economiche il servizio non può essere attivato.

Il comandante ha riconosciuto l’importanza dei Vat, soprattutto nel servizio scolastico, ma ha rimarcato il fatto che senza copertura finanziaria non è possibile attivare il servizio, anche perchè i commissari non approvano nemmeno l’iter di costituzione del gruppo”.

Teresa Gigliotti, rappresentante del gruppo Vat ha dichiarato: “Noi siamo sul territorio dal 2002, presenti come ausiliari, di supporto alla polizia locale, e non gruppo sostitutivo o di contrasto. Più volte siamo stati chiamati dai genitori per operare davanti agli edifici scolastici, vista l’importanza del servizio offerto. Noi chiediamo il reintegro, anche perchè, come enuncia la legge Bassanini, è stata creata questa figura di supporto ai vigili urbani per questo tipo di mansioni, essendo loro in carenza di personale e impegnati quindi in altri incarichi di maggiore responsabilità”.

Cristiano ha sottolineato: “Il gruppo comunale Vat è importantissimo per una città come Lamezia Terme perchè è a tutela dei bambini, degli anziani, a salvaguardia dei cittadini in relazione alle dinamiche della circolazione stradale: I Vat sono un valido supporto per la comunicazione da inoltrare alla polizia locale relativamente ai disservizi causati da privati e attività di soccorso, vigilanza all’entrata e all’uscita delle scuole, decoro urbano. Si tratta di servizi essenziali, se noi pensiamo ad esempio alle arterie principali della città dove vige anarchia totale”.

g.d.