Organizzare il lavoro significa arginare la mafia e creare legalità

In Politica On

L’organizzazione del lavoro da parte del sindacato contrasta la criminalità

CIRÒ MARINA. “Il sindacato opera contro le mafie organizzando il lavoro. Questa è una forma di legalità perché le mafie sfruttano tutte le forme di irregolarità come quelle che non portano mai in trasparenza le condizioni ed i rapporti di lavoro”.

Lo ha detto Susanna Camusso, segretario nazionale della Cgil, in Calabria per partecipare ad un’iniziativa della Cgil Calabria sul tema “Libera dalle mafie, libera dal lavoro sfruttato”. “Superare la precarietà significa combattere le mafie – ha aggiunto Camusso – perché per contrastare la criminalità serve la certezza, la tracciabilità e legalità degli investimenti per evitare le infiltrazioni mafiose”.

Al lavori, aperti dal segretario generale della Cgil calabrese Angelo Sposato, è intervenuta Rosy Bindi presidente della passata Commissione parlamentare antimafia. “Spero – ha detto – che il prossimo presidente della Commissione parlamentare antimafia faccia tesoro del lavoro svolto”.
Redazione

Articoli Correlati

Venti di burrasca su Calabria e Sicilia

Allerta della Protezione civile, mareggiate lungo le coste (altro…)

Read More...
BORSA MILANO

Previsioni Spread e impatto sui mercati 2019

Cosa può accadere alle borse e allo spread nel corso del 2019? (altro…)

Read More...
La Lega punta a rilanciare il commercio e il trasporto in città

La Lega punta a rilanciare il commercio e il trasporto in città

Il partito di Salvini propone all'Amministrazione Comunale il progetto recupero area ex scalo merci stazione ferroviaria di Nicastro attraverso

Read More...

Mobile Sliding Menu