LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


LBC: Quarta Chiave. Plauso ad azione magistratura, continuiamo a vigilare

1 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

L’operazione portata a termine dai Carabinieri di Catanzaro e Lamezia Terme, coordinata dalla DDA di Catanzaro guidata da Gratteri, è un ulteriore colpo decisivo a quei fenomeni di illegalità che in questi anni, in spregio alle leggi e alla salute delle persone, hanno avvelenato il nostro territorio e creato le condizioni per una vera e propria bomba ecologica

Comunicato Stampa

Un ringraziamento alla magistratura e alle forze dell’ordine per aver smascherato un sistema criminale che in questi anni, addirittura a pochi metri dall’ospedale, stando a quanto dichiarato dagli inquirenti, portava avanti un’attività di smaltimento di rifiuti pericolosi, in maniera spregiudicata e senza il minimo rispetto per la vita delle persone e della comunità.

Fermo restando il diritto di tutte le persone coinvolte ad essere giudicate ed eventualmente a dimostrare la loro estraneità ai fatti, non possiamo chiudere degli occhi di fronte a una realtà di illegalità quotidiana e silenziosa che distrugge il nostro patrimonio ambientale in modo irreversibile.

Bene il lavoro della magistratura a cui va associato un’azione ferma di contrasto da parte di tutta la  nostra  comunità, dalle associazioni alle categorie imprenditoriali alle forze politiche per bloccare sul nascere chi, in nome di interessi criminali, violenta il nostro territorio e mette a rischio la salute e la vita della nostra comunità.

Lamezia Bene Comune

Click to Hide Advanced Floating Content