LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Le ricette della domenica: sua bontà il pan di Spagna, il re dei dolci!

3 min read

Il pan di Spagna, un dolce soffice e spumoso fondamentale nella pasticceria professionale. Una prelibatezza homemade

Figlio del seicentesco Génoise, il pan di Spagna è stato da sempre la base di torte e merende golose. Soffice e leggero da servire anche senza farcitura, si nobilita se guarnito con creme o marmellate. La ricetta che vi presentiamo oggi è semplice e di sicura riuscita, fatta di pochi e semplici ingredienti; provare per credere!

Ingredienti.

  • 4 uova formato XL
  • 175 gr. di zucchero
  • 150 gr. di farina
  • 4 cucchiai di acqua calda
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180° se statico o a 170° se ventilato.

Separare gli albumi dai tuorli in due terrine dalle pareti alte, aggiungere un pizzico di sale e montare a neve ben ferma.

Sbattere con il frustino elettrico i quattro tuorli con l’aggiunta di quattro cucchiai di acqua calda, uno per ogni tuorlo, finché non si ottiene un composto spumoso. Aggiungere lo zucchero e continuare ad usare lo sbattitore, amalgamare fino a completo assorbimento dello zucchero, per circa tre minuti.

Unire i tuorli spumosi all’albume montato a neve, con l’ausilio di un cucchiaio di legno, muovendo il composto dall’alto verso il basso così da evitare di smontarlo. Aggiungere la farina e il lievito setacciati, facendo attenzione a mantenere lo stesso movimento con il cucchiaio di legno.

Per infornare usiamo una tortiera rotonda dal diametro di 24/26 cm per ottenere un pan di Spagna da farcire con un solo strato, diminuiamo il diametro per ottenere un dolce più alto da poter dividere in tre strati.

Ungere la tortiera con dell’olio spray alimentare, o in alternativa con del burro poi da infarinare o da cospargere con dello zucchero a velo per ottenere un effetto caramellato della doratura, e versare il composto.

Far cuocere per 45 minuti a 180° in forno statico o per 50 minuti a 170° in forno ventilato. Ricordatevi di non aprire mai il forno durante la cottura, interrompereste la lievitazione!

Quando il timer vi avviserà della cottura ultimata, lasciate raffreddare la torta socchiudendo lo sportello del forno; in questo modo eviterete che il dolce si sgonfi improvvisamente e permetterete al pan di Spagna di abituarsi gradualmente alla temperatura della casa!

Sua bontà il pan di Spagna è pronto per essere servito: ottimo nella sua semplicità, da accompagnare con del vino liquoroso o una bella  cioccolata o pronto per essere farcito e decorato per festeggiare un bel compleanno in famiglia! Bon appétit!