LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Eccezionale Libertas Lamezia: 4° posto nazionale ai Campionati italiani di Alberobello

2 min read
libertas lamezia-LameziaTermeit

squadra Libertas Lamezia ad Aberobello

Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Sesto: “Grandissimo risultato! Ora puntiamo al titolo regionale”

Comunicato stampa:

Eccezionale successo per la Libertas Lamezia del presidente Gregorio Sesto che ai Campionati italiani di Alberobello ha ottenuto un prestigioso 4° posto nazionale su ben 60 società maschili presenti (in totale erano 274). La gara su strada Master maschile si è svolta lo scorso 1 settembre appunto in Puglia, sulla distanza dei 10 km e la squadra lametina ha dunque conquistato un lusinghiero e storico 4° posto, appena sotto il podio. Che, per la cronaca, ha visto le seguenti tre classificate: Atletica Paratico Brescia (1311 punti), Dynamic Fitness di Palo del Colle (1269 punti), e Montedoro Noci (1254 punti). La Libertas Lamezia di punti ne ha totalizzati 1048.

Molto selettivo il percorso di gara, che fin da subito si è presentato molto impegnativo e dunque non proprio indicato per migliorare i propri “personal best”, ciò a causa di alcuni tratti caratterizzati da forte pendenza, solo in parte compensati da altri di leggera discesa e pianura.

Gli atleti della Libertas si sono comunque ben distinti, con grande qualità e forza nelle varie categorie di appartenenza consentendo di raggiungere l’agognato quarto posto.

In particolare rilevante il 3^ posto di categoria e dunque medaglia di bronzo di Brancatelli (M55). A seguire il 6^ posto di Bruno Giuseppe (M55) e l’8^ di Bernardi (M60).

Ecco i piazzamenti degli altri Libertas. M35: Bruno Antonio 24^, Tucci 25^ e Ferraro 57^. M40: Rocca 41^, Dattilo 91^, Zolli 141^. M45: Critelli 27^. M50: Cristiano 14^, Guzzo 21^, Tutino 50^, Chirumbolo 193^. M55: Isabella 21^, Villella 25^, Falvo 26^. M60: Zarola 38^, Pizzuti 68^. Per gli assoluti: Curcio 67^ e Mascaro 81^.  Tra le donne Carnovale (F55) 10^. Scalzo e Taiani (F50) rispettivamente 44^ e 48^.

Ovviamente raggiante il presidente Sesto: “È stato sicuramente un risultato di grandissimo spessore per la Libertas, che premia l’impegno e l’abnegazione di tutti gli atleti e con l’auspicio di poter lottare per il podio per il prossimo anno. Che – sottolinea Sesto – abbiamo sfiorato domenica solo per qualche centinaio di punti. Un quarto posto davvero di rilievo se si pensa che erano ben 60 le società maschili partecipanti da tutta Italia, e che migliora il palmares della Libertas, giunta quinta qualche anno fa ad Agropoli”.

Ora attenzioni rivolte al titolo regionale di corsa su strada che vedrà le ultime due tappe in calendario il 23 settembre Palmi e il 21 ottobre Jonadi.

“Ormai ci siamo – conclude Sesto – siamo primi con un discreto margine sulle inseguitrici Catanzaro e Cosenza, per cui c’è da serrare le fila e concentrarsi sul risultato virtualmente raggiunto. Sarebbe il primo titolo su strada, mentre quello di corsa campestre l’abbiamo vinto lo scorso marzo a Cetraro”.

Click to Hide Advanced Floating Content