LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Il Liceo Campanella riparte in sicurezza e con una proposta didattica alternativa, efficace e vincente

3 min read
Liceo Campanella Lamezia Terme

Liceo Campanella di Lamezia Terme

Tutti a scuola al Liceo Campanella, la piccola “Città del Sole” con i suoi 1200 studenti che, in modo diversificato e ben congegnato, hanno fatto ritorno nelle aule già a partire dal 24 settembre

Comunicato Stampa

“Dopo mesi di duro lavoro organizzativo e strategico per un rientro in sicurezza, oggi possiamo presentare la nostra proposta didattica di qualità” -afferma la nuova Dirigente, la Dott.ssa Susanna Mustari, dal primo settembre alla guida di questa splendida “navicella” del sapere.

“A seguito dei lavori di edilizia leggera che hanno portato all’abbattimento di pareti in cartongesso e in muratura, le aule del liceo Campanella hanno acquistato una dimensione idonea ad accogliere anche le classi più numerose. Non è stato quindi necessario sdoppiare gli studenti, separandoli dal resto della classe, ma con una turnazione scientifica, un numero definito di classi avrà un differente giorno libero, sfruttando l’idea già consolidata della settimana su cinque giorni che da un triennio la nostra scuola ha adottato con successo. Un sesto degli studenti rimarrà a casa e sfrutterà questa giornata per svolgere attività in Dad, extracurriculari, o semplicemente coltivando gli affetti più autentici.”

L’ora di lezione sarà di 50 minuti con il recupero delle ore intermedie in modalità sincrona o asincrona nelle aule virtuali, già create durante l’emergenza, e ora rinnovate con i nuovi iscritti alle classi prime.

L’aula virtuale risulta ancora necessaria per tutte quelle attività che si possono svolgere con la didattica digitale integrata e per supportare gli studenti in difficoltà con materiale fornito ad hoc dai docenti, per un apprendimento personalizzato e inclusivo.
“Un nodo assai discusso è stato quello relativo all’afflusso e al deflusso di un numero così corposo di allievi che ogni giorno transiteranno negli spazi, seppur ampi del nostro liceo” -continua la Dirigente.

“L’istituto ha, per sua fortuna, due ingressi, uno sito su via Bachelet ed uno su via Cristoforo Colombo. Si è pensato, pertanto, di utilizzarli entrambi, realizzando tre percorsi differenziati dal punto di vista cromatico per visualizzare nel miglior modo possibile l’accesso e l’uscita in sicurezza da differenti porte, scale esterne e scale interne.”

Una piantina dettagliata sarà posta nei punti strategici, accompagnata da una chiara cartellonistica, senza dimenticare la presenza collaborativa dei docenti e di tutto il personale scolastico che si adopererà per semplificare e sciogliere eventuali dubbi relativi agli ingressi. Sono stati, infatti, predisposti due corsi di formazione in streaming, per illustrare il piano sicurezza e l’organizzazione didattica, nelle giornate di venerdì 25 e sabato 26 settembre, al fine di ritrovarsi giorno 28 in una simulazione fattiva e operativa della nuova disposizione così definita.

Gli studenti del biennio inizieranno le lezioni alle ore 8:00, mentre quelli del triennio alle ore 8.50, un altro espediente organizzativo per evitare l’afflusso consistente e poco gestibile di oltre mille studenti.

Prossima l’inaugurazione, alla presenza del sindaco Paolo Mascaro, di Sua Eccellenza il Vescovo Schillaci, dell’Assessore alla Cultura Giorgia Gargano, nel nostro Auditorium che ha visto la ristrutturazione del pavimento del palcoscenico, secondo le modalità indicate dall’Accademia Nazionale di Danza e finalizzato agli spettacoli di pubblica esecuzione degli studenti del Liceo Musicale e Coreutico, nonché di tutte le attività teatrali progettate nella nostra scuola.

“Una ripartenza di intenti ed emozioni condivise- conclude la Mustari- nell’attesa di procedere con il tavolo tecnico sulla “nuova scuola”, un progetto ambizioso da oltre 7 milioni di euro, che inserisce il Liceo Campanella nelle 500 scuole sicure a livello nazionale.”