Liceo Campanella. Studenti ‘guidano’ bambini e ragazzi alla scoperta del francese

In Scuola On
Liceo Campanella. Studenti 'guidano' bambini e ragazzi alla scoperta del francese

I giovanissimi studenti lametini amano il francese. E lo hanno dimostrato oltre cento studenti, tra scuole primarie e secondarie di primo grado, che hanno conseguito le certificazioni linguistiche europee di lingua francese nell’ambito del progetto di alternanza scuola -lavoro promosso dal liceo Campanella di Lamezia Terme “Delf prime”.

Venti i giovanissimi della scuola primaria “Maggiore Perri” a conseguire le certificazioni linguistiche di livello A 1.1, novanta gli studenti delle scuole medie che hanno ottenuto la certificazione linguistica di livello A2, dopo aver superato le prove d’esame effettuate dall’Alliance française di Catanzaro. Coinvolti nel progetto gli istituti comprensivi Perri – Pitagora, Manzoni – Augruso, Ardito – Don Bosco,  Borrello – Fiorentino.

Guidati dalla tutor del progetto Carmen Marra, gli studenti della III A e della IV e V C del liceo linguistico del Campanella hanno seguito una formazione teorica di trenta ore per poi mettersi alla prova per ulteriori trenta ore con bambini e ragazzi delle elementari e medie, avvicinandoli alla lingua francese con metodi innovativi e valorizzando la creatività dei giovanissimi studenti.

Per la prima volta, per iniziativa dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo Perri – Pitagora Teresa Bevilacqua, si è scelto di estendere il progetto anche ai bambini della scuola primaria, che hanno dato ottimi risultati nella certificazione di livello A 1.1.

Per gli studenti del Campanella “è stata un’esperienza coinvolgente e di grande valore formativo che  ha dato l’opportunità di metterci in gioco provando a trasmettere a bambini e ragazzi la passione per la lingua francese e soprattutto la voglia di tuffarsi in una realtà completamente nuova, quale quella di imparare una nuova lingua straniera”.

Dalla docente Carmen Marra un ringraziamento “a tutti i dirigenti scolastici per aver accolto con entusiasmo questa sfida, ai docenti e in particolare al professore Rocco Arena e alla dirigente Teresa Bevilacqua per aver voluto coinvolgere anche i bambini della scuola primaria nel progetto.

E un grazie soprattutto agli studenti del Campanella che hanno portato avanti questo percorso con entusiasmo e responsabilità. Proprio perché consapevoli di muoverci in un contesto europeo che è la “casa comune” dove i nostri studenti dovranno ricercare opportunità di formazione e lavoro, è fondamentale che le scuole di ogni ordine e grado portino avanti un lavoro di squadra per investire sin dai primi anni nell’apprendimento delle lingue straniere”.

Soddisfazione dal dirigente Giovanni Martello per il quale “il progetto Delf prime conferma quella vocazione europea che è uno degli elementi caratteristici dell’offerta formativa della nostra scuola”.

La consegna dei diplomi provenienti direttamente dalla Francia agli studenti avverrà nel mese di settembre.

 

Articoli Correlati

carabinieri

Petilia Policastro (KR). Tetto costruito abusivamente, tre denunce

Sono committente e due esecutori. Controlli dei carabinieri di Petilia Policastro (altro…)

Read More...

Intervista a Ippolita Luzzo, Regina Della Litweb

Ippolita Luzzo, la regina della Litweb: potremmo definirla filosofa vista la sua laurea ma non so quanto questo potrebbe

Read More...

Il pilota Luca Miceli vince lo slalom Serrastretta Montecondrò

Il pilota lametino della scuderia Cosenza corse Luca Miceli, dopo lo sfortunato episodio nella tappa di Erice in cui

Read More...

Mobile Sliding Menu