LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Liceo Scientifico “Galilei”, progetto legalità economica in sinergia con la Guardia di Finanza

2 min read

Educare alla legalità economica è il titolo del progetto realizzato al Liceo Scientifico “Galilei” di Lamezia Terme in sinergia con la Guardia di Finanza grazie ad un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e il Ministero di Istruzione dell’Università e della Ricerca.
legalita economicaA discutere con gli studenti sull’argomento è stata la Guardia di Finanza che si è soffermata soprattutto sulla cultura della legalità economica sviluppando il tema della prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle violazioni dei diritti d’autore, delle falsificazioni, della contraffazione nonché dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’uso improprio della rete internet.
La dirigente scolastica Teresa Goffredo, nell’introdurre i lavori, ha sostenuto che il Protocollo disciplina anche alcune specifiche attività didattiche e formative interne ai progetti di Alternanza scuola-lavoro.
Il percorso didattico ha offerto agli studenti l’opportunità di specializzarsi e acquisire competenze spendibili nel mercato del lavoro.
Altri punti di rilievo, rimarcati dalla dirigente scolastica, sono stati quelli relativi al concetto di sicurezza economica e finanziaria, all’importanza del messaggio della convenienza della legalità economico-finanziaria e alla sensibilizzazione dei giovani verso una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.
Molteplici i temi discussi dal Maggiore Giuseppe Froio con gli studenti i quali, tra l’altro, hanno rivolto al Comandante del Corpo Guardia di Finanza una serie di domande ottenendo soddisfacenti e interessanti risposte.
A conclusione dell’incontro il Maggiore Froio ha fornito agli studenti valide delucidazioni sull’orientamento post-maturità e utili conoscenze per un futuro professionale.
A chiudere i lavori i Finanzieri della Squadra Cinofili dell Guardia di Finanza di Lamezia i quali hanno approfondito il tema proposto con gli studenti della classi quinte e i loro docenti.
La seconda parte dell’incontro si è svolta in un’ area apposita dove due meravigliosi cani antidroga in forza alla Compagnia delle Fiamme Gialle sono stati protagonisti di dimostrazioni pratiche.
In particolare un maschio Pastore Tedesco di 7 anni, agli ordini dei rispettivi conduttori, ha effettuato un’azione di ricerca operativa di sostanze stupefacenti nascoste all’interno di una valigia di viaggio.
Al termine dell’operazione simulativa, che ha suscitato un grande entusiasmo, i cani sono stati applauditi e accarezzati affettuosamente da tutti gli studenti.

Lina Latelli Nucifero