Limbadi. Ritrovata incendiata auto duplice omicida

In Cronaca, Ultime notizie On
Limbadi. Ritrovata incendiata auto duplice omicida

Vettura incendiata, si sospetta possa contare su un complice

VIBO VALENTIA. É stata trovata dai carabinieri l’automobile di Francesco Olivieri, il 32enne accusato dell’omicidio di Giuseppina Mollese, di 80 anni, e di Michele Valarioti (63) e del ferimento di un’altra persona, avvenuti venerdì scorso tra Nicotera e Limbadi, nel vibonese.

L’assassino si é poi dato alla fuga.

La vettura (una Fiat Panda), rinvenuta dai militari della Compagnia di Tropea in località Colarizzi di Spilinga, era stata data alle fiamme.

All’interno dell’auto non c’era il fucile che Olivieri ha utilizzato per compiere il duplice omicidio ed il tentato omicidio.

Se ne deduce, dunque, che l’uomo sia ancora in possesso dell’arma, con i pericoli e l’allarme che ne derivano.

A questo punto gli inquirenti, coordinati dal maggiore Dario Solito, ipotizzano che il duplice omicida possa contare sull’aiuto di un complice e che sia ancora in fuga a piedi, nascondendosi in qualche casolare della zona.

Le ricerche di Olivieri da parte dei carabinieri continuano senza sosta.

Articoli Correlati

Corigliano Calabro. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

Corigliano. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA). Hanno messo a segno diverse rapine tra le province di Cosenza e Catanzaro, ma i carabinieri

Read More...

Inaugurata la sezione Arcigay Lamezia

E' stata inaugurata la sezione dell'Arcigay Lamezia il 14 luglio 2018, presso il punto d'incontro di Potere Al Popolo

Read More...
famiglia distrutta in incidente-LameziaTermeit

Scontro mortale su A1: intera famiglia distrutta

Coinvolta anche un'altra auto, ancora non chiare le cause dell'incidente stradale (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu