LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Liste Piccioni: no ad affissioni abusive e “guerre dei manifesti”

2 min read
Piccioni: Color, Lameziacomics e tanto altro…bloccati o espatriati. E’ il momento di dire basta

La campagna elettorale appena iniziata dovrà essere contraddistinta dal più rigoroso rispetto delle regole e da una forte connotazione etica, per impedire con ogni mezzo il riproporsi di quei meccanismi di inquinamento che hanno portato la nostra città al terzo scioglimento per mafia

Comunicato Stampa

Le nostre liste a sostegno di Rosario Piccioni sindaco dicono No alle affissioni selvagge, no alle “guerre dei manifesti” che hanno segnato negativamente le precedenti campagne elettorali.

Ci batteremo perché tutte le forze politiche e civiche rispettino le regole e denunceremo pubblicamente eventuali violazioni.

Basta andare a rileggere le pagine dell’inchiesta “Crisalide”, da cui ha preso il via l’iter che ha portato allo scioglimento, per capire come dietro alle “guerre dei manifesti” si muovano dinamiche vicine ad ambienti criminali, con personaggi legati a questi ambienti che di notte vanno a coprire i manifesti di alcuni candidati con quelli dei candidati da loro sostenuti. Lamezia non può più permettersi queste derive. Parte anche da questo un sussulto etico non più rinviabile della nostra città, che deve essere un impegno comune da parte di tutte le forze politiche.

Ci appelliamo alle forze dell’ordine perché vigilino sulle attività di propaganda che saranno messe in atto nei prossimi giorni. E ci rivolgiamo a tutte le forze politiche perché, in nome del bene della città, mettano al primo posto il rispetto delle regole e la correttezza del confronto democratico.

Lista “Lamezia bene comune” e “Lamezia insieme” per Rosario Piccioni sindaco