Locri, commercio all’ingrosso: evasione fiscale per 13 milioni di euro

In Cronaca On
- Updated
guardia di finanza

 LOCRI. Una maxi evasione fiscale da 13 milioni di euro è stata scoperta dai finanzieri del Gruppo di Locri nel corso di distinte attività di verifica condotte a Siderno nei confronti di due società di capitali operanti nel settore del commercio all’ingrosso di articoli da regalo.

In una prima fase l’attività si è focalizzata su una società. E’ stato così individuato un amministratore che gestiva materialmente tutte le società con l’obiettivo di far ricadere eventuali responsabilità su terzi soggetti con la cessione delle quote e la simultanea costituzione di una nuova società, anch’essa sottoposta a verifica, rappresentata dai precedenti soci. I riscontri sulla “testa di legno” hanno portato alla luce una denuncia per un incendio in un magazzino con distruzione di merce e documenti. I finanzieri, dopo avere ricostruito le operazioni, hanno denunciato alla Procura di Locri gli amministratori delle società per occultamento o distruzione di documenti contabili, infedele e omessa dichiarazione.

Articoli Correlati

Italia_Nostra_Logo

Gigliotti (Italia Nostra): la normalità prima della pandemia era poi cosi normale?

Quando a governare un Paese sono gli stolti e lo sono a tal punto dal rifiutarsi a comprendere qualsiasi

Read More...
Lamezia. D'Ippolito: si affermi verità e giustizia sull’omicidio di Tramonte e Cristiano

Lamezia. D’Ippolito: si affermi verità e giustizia sull’omicidio di Tramonte e Cristiano

La magistratura deve guardare dentro di sé, affinché si affermi la verità e la giustizia sull’omicidio, da parte della

Read More...
Due limoni e la loro inebriante fragranza: il profumo dell’onestà di Ciccio e Pasquale

Due limoni e la loro inebriante fragranza: il profumo dell’onestà di Ciccio e Pasquale

LAMEZIA. Due limoni, piantumati nel terreno per dare frutti e per spargere il loro profumo (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu