Locri, commercio all’ingrosso: evasione fiscale per 13 milioni di euro

In Cronaca On
- Updated
guardia di finanza

 LOCRI. Una maxi evasione fiscale da 13 milioni di euro è stata scoperta dai finanzieri del Gruppo di Locri nel corso di distinte attività di verifica condotte a Siderno nei confronti di due società di capitali operanti nel settore del commercio all’ingrosso di articoli da regalo.

In una prima fase l’attività si è focalizzata su una società. E’ stato così individuato un amministratore che gestiva materialmente tutte le società con l’obiettivo di far ricadere eventuali responsabilità su terzi soggetti con la cessione delle quote e la simultanea costituzione di una nuova società, anch’essa sottoposta a verifica, rappresentata dai precedenti soci. I riscontri sulla “testa di legno” hanno portato alla luce una denuncia per un incendio in un magazzino con distruzione di merce e documenti. I finanzieri, dopo avere ricostruito le operazioni, hanno denunciato alla Procura di Locri gli amministratori delle società per occultamento o distruzione di documenti contabili, infedele e omessa dichiarazione.

Articoli Correlati

Gloria Davoli col maestro Costanzo

Lamezia. La 12enne Gloria Davoli argento nella sciabola e sfiora il tricolore

Ottimi risultati per il Circolo Scherma Lametino del maestro Giuseppe Costanzo ai recenti Campionati Italiani Under 14 di Riccione

Read More...
Mario Oliverio

Sanità. E’ scontro Oliverio-Commissari

Presentata alla Regione una lista di nominativi. Oliverio: si eviti farsa (altro…)

Read More...
Operazione Dolce Vita, sequestrati beni per 10 milioni a famiglia calabrese

Operazione Dolce Vita, sequestrati beni per 10 milioni a famiglia calabrese

L'operazione "Dolce vita" della Guardia di Finanza a carico dei componenti di una famiglia residente a Roma e gravata

Read More...

Mobile Sliding Menu