LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Maltrattamenti in famiglia: uomo allontanato da casa perché picchiava la moglie

1 min read

Accusato di maltrattamenti, un 54enne è stato allontanato da casa con divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie.

ROSSANO. Alzava le mani sulla moglie, pertanto L.G., 54 anni, è stato accusato di maltrattamenti in famiglia e allontanato sia dalla casa che di luoghi generalmente frequentati dalla moglie.

A mettere in pratica il provvedimento di allontanamento dalla casa familiare sono stati gli agenti della polizia di Rossano, che hanno prelevato l’uomo dopo l’ennesima segnalazione.

Il provvedimento, emesso dal gip su richiesta del procuratore della Repubblica di Castrovillari Eugenio Facciolla, è giunto dopo che la vittima ha denunciato alla polizia una serie di maltrattamenti, caratterizzati da atti di violenza fisica, morale e psicologica.

Le indagini condotte finora hanno evidenziato che la donna è stata reiteratamente picchiata, ingiuriata e minacciata di morte dal marito, a seguito di continue liti avvenute anche in presenza del figlio minore.

I maltrattamenti, iniziati da molto tempo, hanno avuto un’escalation terminata solo con la denuncia. Il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio ha invitato donne e figli che subiscono violenze di qualunque genere a denunciare i maltrattamenti subiti, anche anonimamente.

Redazione