LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Marinaro (Lamezia Maltrattata): sanità calabrese e lametina nelle mani sbagliate

1 min read
hospital corridor

hospital interior corridor clinic

Niente di quanto possibile è stato finora fatto e per tamponi si è mandato tutto a Catanzaro e attendere 24/48 ore per avere l’esito

COMUNICATO STAMPA

Dopo quanto denunciato dall’associazione malati cronici del lametino nella persona del suo presidente Giuseppe Gigliotti sia sulla  stampa che nell’audizione della commissione sanità del comune di Lamezia Terme e da Nadia Donato, presidente dell’associazione Senza Nodi, circa l’esistenza all’ospedale di Lamezia Terme di macchinari e strumentazioni che avrebbero permesso di effettuare in loco anche i tamponi per il coronavirus, riteniamo sia giusto informare di tutto ciò sia il ministro della salute che l’autorità giudiziaria.

Niente di quanto possibile è stato finora fatto e per tamponi si è mandato tutto a Catanzaro e attendere 24/48 ore per avere l’esito.
Abbiamo da sempre affermato che a dirigere la sanità calabrese si è voluto scegliere gente incompetente.
E l’incompetenza la dimostra anche chi è chiamato a dirigere quella lametina.
Ci chiediamo dopo tutto questo che si aspetta a sollevare dall’incarico i responsabili della sanità calabrese e di quella lametina?
Giuseppe Marinaro per Lamezia Maltrattata