Le fiamme gialle arrestano per truffa un mediatore finanziario

In Cronaca On
Guardia di Finanza - Lameziatermeit

Manette ai polsi per un avvocato reggino che, in qualità di mediatore finanziario, aveva messo a punto una serie di truffe

REGGIO CALABRIA. La Guardia di finanza ha arrestato a Reggio Calabria un avvocato, Santo Alfonso Martorano, con l’accusa di avere attuato, attraverso una società di intermediazione finanziaria, una serie di truffe ai danni di alcuni istituti bancari.

A carico di Martorano i finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria e del Comando provinciale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata, riciclaggio ed autoriciclaggio.

Nell’inchiesta che ha portato all’arresto di Martorano sono indagate, complessivamente, sette persone tra i quali un ex direttore di banca. Sono stati sequestrati, inoltre, beni per 17 milioni di euro, tra cui sei imprese del settore finanziario, e 17 immobili.

Gli indagati si sarebbero appropriati di ingenti somme di denaro, frutto di convenzioni stipulate con alcuni istituti di credito e poi investite in attività economiche gestite da imprese compiacenti o riconducibili a Martorano.

Redazione

Articoli Correlati

Infertilità e fecondazione assistita, meeting scientifico a Feroleto Antico

FEROLETO ANTICO. Una lunga giornata di studio e di dibattito sui temi della procreazione medicalmente assistita, sull’infertilità di coppia,

Read More...
Inclusione sociale e disabilità i lametini ne parlano-LameziaTermeit

Inclusione sociale e disabilità, i giovani lametini ne discutono

L'evento è a cura di Fish Calabria (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu