Mileto. Uccise coetaneo, chiesta condanna 16enne

In Cronaca On
Mileto. Uccise coetaneo, chiesta condanna 16enne

Questa la richiesta del pm al gup, il minore avrebbe sparato per gelosia

VIBO VALENTIA. Il pm della Procura dei Minori di Catanzaro Michele Sessa ha chiesto al gup Emanuela Folino la condanna a 16 anni di reclusione del 16enne accusato dell’omicidio, aggravato dalla premeditazione, di Francesco Prestia Lamberti, suo coetaneo, avvenuto il 29 maggio dello scorso anno a colpi di pistola a Mileto.

Il minore è accusato anche di percosse, violenza privata, minaccia e lesioni personali aggravate ai danni di altri tre minorenni e di un 19enne.

L’imputato, assistito dagli avvocati Giuseppe Monteleone e Gianfranco Giunta, sta sostenendo il rito abbreviato che ha visto i familiari del 16enne ucciso costituirsi parte civile assistiti dall’avvocato Giovanni Vecchio.

Il ragazzo – riconosciuto capace di intendere e di volere da una perizia disposta dal pm – secondo l’accusa sparò contro Prestia Lamberti alla testa ed al corpo.

Per assicurarsi l’impunità avrebbe poi minacciato di morte il 19enne puntandogli la pistola.

All’origine del delitto vi sarebbe stata la gelosia per una ragazzina “contesa”.

Articoli Correlati

carruacciu

I carrioli a pallini: giochi di una volta

Alcuni Comuni virtuosi li strappano alla categoria dei giochi dimenticati riconsegnandoli alle nuove generazioni, come quello di Milo, in

Read More...

Catanzaro, ristorazione: irregolarità su impiego e tracciabilità alimenti

Nei giorni scorsi, tra Catanzaro Lido e Squillace Lido, all’esito di servizi coordinati disposti nell’ambito dei controlli periodici nei

Read More...
Lamezia, Materazzo su Psc: Crocioni dovrebbe andare sotto processo

Lamezia, ex sindaco Matarazzo su consumo zero del territorio e Psc

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell'ingegnere Pasquale Matarazzo che interviene sul consumo zero del territorio e la mancata accelerazione

Read More...

Mobile Sliding Menu