LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Minaccia e rapina connazionale, fermato bracciante agricolo

1 min read
carabinieri

E’ accaduto a Corigliano Rossano, autore rintracciato dai Carabinieri

CORIGLIANO ROSSANO. E’ accusato di avere minacciato e rapinato un connazionale. Un bracciante agricolo nordafricano è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Corigliano con l’accusa di rapina aggravata.

L’uomo, assieme ad altre due persone, avrebbe fermato il connazionale e poi lo avrebbe minacciato con un coltello e un collo di bottiglia costringendolo a recarsi in una zona nascosta nel centro storico di Corigliano per farsi consegnare il cellulare e 50 euro in contanti.

La vittima della rapina, rimasta ferita ad una mano, ha poi tentato di raggiungere il pronto soccorso dell’ospedale e durante il percorso ha incontrato una pattuglia dei carabinieri, ai quali ha raccontato l’accaduto.

I militari hanno subito avviato le ricerche dell’aggressore in base alla descrizione del rapinato e dopo averlo rintracciato, hanno perquisito l’abitazione dove vive. In casa sono stati trovati il cellulare e la banconota da 50 euro. (ANSA).