60 misure cautelari. Sgominata banda dedita a spaccio, usura ed estorsioni

In Cronaca On
Fallimenti, vasta operazione della guardia di finanza tra Sicilia, Calabria e Lombardia

Carabinieri e GdF smantellano gruppo criminale di 60 persone. Operazione in corso, scattano misure cautelari

COSENZA. Le misure cautelari scattate per 60 soggetti dediti a spaccio, usura ed estorsione sono state diretta conseguenza delle operazioni condotte congiuntamente, da questa mattina all’alba, nella provincia di Cosenza e di Vibo Valentia, dai carabinieri del comando provinciale di Cosenza e dei finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Cosenza, con il supporto per l’esecuzione dei militari del nucleo cinofili e del nucleo elicotteri di Vibo Valentia e di Tito (pz).

Più di 300 agenti, tra carabinieri e fiamme gialle, stanno eseguendo una ordinanza di misura cautelare nei confronti di 60 soggetti, dei quali 57 attinti dalla misura coercitiva dell’obbligo di dimora nel comune di Cosenza mentre 3 da quella coercitiva del divieto di dimora presso il predetto comune, emesse dal gip presso il tribunale di Cosenza, su richiesta della Procura della Repubblica bruzia.

Dal canto suo, la guardia di finanza sta procedendo contestualmente al sequestro per equivalente di beni mobili e immobili posseduti da alcuni degli indagati per la somma complessiva di euro 50.000, ritenuta provento dell’attività criminale.

L’operazione risulta ancora in corso, quindi ulteriori dettagli verranno resi noti al termine.

Redazione

Articoli Correlati

Lamezia, una città depressa e amareggiata

La nota dell'Avv. Armando Chirumbolo È un po’ di tempo che seguo con attenzione l’evoluzione delle sorti della città

Read More...

Abbazia florense, Sapia e Parentela (M5S): “Oliverio ancora immobile”

Il caso divenuto nazionale, dell'Abbazia florense Comunicato stampa: «Da anni denunciamo il caso, ormai nazionale, dell'Abbazia florense di San Giovanni

Read More...

Mobile Sliding Menu