Monsignor Ferraro: “I canti di natale portano calore e gioia agli anziani della Casa di riposo Tamburelli”

In Attualità On
- Updated

Torna anche quest’anno il “Concerto di Natale”, ormai divenuto un appuntamento fisso molto atteso, che il Coro polifonico di Lamezia Terme” terrà giovedì 5 gennaio alle 15.30 nella Casa di riposo per anziani “Tamburelli” di Lamezia Terme.
Monsignor Ferraro «Il concerto, che si inserisce nell’ambito delle iniziative programmate per le festività natalizie, – rileva Monsignor Giuseppe Ferraro – si riveste di  un rilevante valore sociale. L’incontro musicale con gli ospiti della casa di riposo vuole essere, infatti, un appuntamento di solidarietà e  ha il difficile compito di trasferire la gioia, lo spirito e il calore del Natale attraverso l’esecuzione di brani dal sapore natalizio».
«L’iniziativa, resa possibile grazie alla disponibilità e alla sensibilità dei coristi della corale polifonica, darà l’opportunità, – aggiunge il maestro don Pino Latelli, – di scambiarsi gli auguri di un natale di pace e di un nuovo anno ricco di serenità  e di strappare un sorriso a chi è segnato tante volte dalla sofferenza e dalla solitudine».  Nel corso della manifestazione il Coro eseguirà dei brani polifonici soprattutto a carattere sacro natalizio: Adeste fideles armonizzata da Antonio Sartori; Astro del ciel armonizzato da Dino Menichetti; Bianco natale; la Vergine degli Angeli tratta dall’opera La forza del destino” di Giuseppe Verdi; Magnum nomMonsignor Ferraroen Domini trascritta da M. Scapin; Panis Angelicus di Frank; Mille Cherubini in coro di F. Schubert; Pastorale di Couperin; Sorgete Pastori di Capaccioli; Tollite Hostias di Camillo Sean Saens; Pastorale e Preghiera di Santo Sesto; la celeberrima Tu scendi dalle stelle.
«Sono giorni di grande impegno per il coro, – evidenzia il Presidente del coro avvocato Antonio Arcuri, – che attraverso le soavi melodie natalizie sta portando sollievo e serenità agli anziani delle case di riposo e ai degenti dell’Ospedale della città della piana».
Il Coro polifonico, nato per iniziativa del vescovo emerito di Lamezia Terme Monsignor Vincenzo Rimedio, esegue musiche sacre di epoca antica e recente ma anche, quando le manifestazioni lo impongono, brani profani e di musica leggera calabrese, come nella manifestazione di Gerace del 15 Marzo 1999. Prosegue in suo impegno anche con l’esecuzione di brani inediti di compositori locali scoprendo e valorizzando in tal modo il patrimonio musicale lametino.
Ha partecipato a numerosi raduni di cori polifonici e ha animato, nel recente passato, la solenne Messa trasmessa da Rai Uno, riscuotendo unanimi consensi anche all’estero. Il Coro è diretto dal Sacerdote e Maestro Don Pino Latelli. A mezzo del suo presidente, avvocato Antonio Arcuri, è iscritta alla Organizzazione Cori Calabria.

Lina Latelli Nucifero

Articoli Correlati

Legambiente, in Calabri abbattuti il 6% degli edifici abusivi

CATANZARO- Solo il 6% delle ordinanze di demolizione di manufatti abusivi disposte a livello nazionale in Calabria viene eseguita.

Read More...

Cosenza, il Comune conia i ‘bruzi’, i gettoni di 20 euro per i bisognosi

COSENZA. Non più buoni spesa, ma "gettoni", cioè monete in metallo del valore di 20 euro ciascuna, denominate "Bruzi".

Read More...

Il vescovo di Cassano parla ai giovani e cita Jovanotti e Sfera Ebbasta

CASSANO ALLO JONIO. Ha scelto di citare due cantanti il vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, nel

Read More...

Mobile Sliding Menu