I Negrita festeggiano al Garden di Rende 25 anni di successi

In Eventi&Cultura On
I Negrita con Ruggero Pegna

gianluca-cuda

Sarà il Teatro del Multisala Garden di Rende (Cosenza), il più capiente teatro calabrese, ad ospitare l’unica tappa in regione  del tour dei Negrita dal titolo “La teatrale + Reset Celebration”, la serie di concerti nei principali teatri italiani con cui la storica band toscana celebra il suo venticinquesimo anniversario

L’evento apre “Fatti di Musica 2020”, trentaquattresima edizione del Festival del Miglior Live d’Autore nazionale e internazionale organizzato da Ruggero Pegna, che li ha premiati come Migliore Band dell’anno per l’album Desert Yacht Club.

Già venduta oltre la metà dei biglietti disponibili sul circuito Ticketone.

I Negrita sono uno dei gruppi rock più influenti e meno catalogabili del panorama musicale italiano degli ultimi venticinque anni. Nonostante la continua evoluzione stilistica, che è una delle loro caratteristiche primarie, il loro sound è rimasto unico e riconoscibile nel tempo, soprattutto grazie alla solidità tecnica e interpretativa, ma anche alla voglia di creare una propria peculiare identità che prescindesse dal genere musicale suonato.

Dopo essersi fatta le ossa con il nome di “Inudibili” ed aver successivamente preso il proprio nome dal brano Hey! Negrita degli amati Stones, nel 1992 la band viene notata dal produttore Fabrizio Barbacci ed inizia a suonare nei più noti club di tutta Italia, presentandosi subito al pubblico come una rock-band di grande impatto ed energia. Con l’ingresso di Roberto “Zama” Zamagni, che si unisce a Paolo “Pau” Bruni, Cesare “Mac” Petricich, Enrico “Drigo” Salvi e Franco “Frankie” Li Causi, la formazione classica dei Negrita giunge a compimento.

Quando l’album Negrita giunge nei negozi, la scena italiana subisce uno scossone: i brani rivelano immediatamente linee chitarristiche molto ricche e vibranti, una sezione ritmica inossidabile e carica di funk, testi dalle metriche nervose e dai messaggi penetranti. Qualcosa difficilmente catalogabile nel panorama musicale nazionale dell’epoca. Da allora, il successo della band è cresciuto fino alla definitiva consacrazione tra i principali gruppi della musica italiana ed europea.

A novembre del 2017 viene lanciato Adios Paranoia, brano con cui i Negrita annunciano l’uscita dell’ultimo album di inediti Desert Yacht Club, nato durante il viaggio in California effettuato dalla band qualche mese prima. Nel 2019 partecipano alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo con il brano “I ragazzi stanno bene”, inserito nella raccolta omonima “I ragazzi stanno bene 1994-2019” che esce l’8 febbraio. L’album celebra i 25 anni di carriera dei Negrita, con ben 32 brani che ripercorrono l’emozionante storia della band toscana, più tre inediti: “I Ragazzi stanno bene”, “Andalusia” e “Adesso basta”.

Una storia di grandi successi giustamente celebrata anche dal lungo tour che passerà dalla Calabria appunto il 30 gennaio, annunciato così da loro stessi: “Non sappiamo bene perché, ma più diventiamo grandi e meno abbiamo voglia di stare a casa. Vogliamo festeggiare tutto l’anno insieme a voi! Fidatevi, sarà un party senza fine!”.

Lo show comprenderà tutti i grandi classici dei Negrita, da Mama Maè a Rotolando verso Sud, da Radio Conga a Gioia Infinita, fino alle ultimissime, con l’aggiunta di brani difficilmente o mai eseguiti dal vivo in passato, per una scaletta davvero memorabile per tutti i fan della band.

Dopo il live dei Negrita, Fatti di Musica 2020 proseguirà l’8 febbraio al Palacalafiore di Reggio Calabria con il megaconcerto di Mika, evento mondiale unico per Calabria e Sicilia, poi due grandi musical: We will rock you dei Queen il 12 febbraio al Teatro Rendano di Cosenza e La Divina Commedia di Marco Frisina con la regia di Andrea Ortis dal 14 al 17 febbraio al Teatro Politeama di Catanzaro. La prima parte del festival si concluderà il 26 febbraio al Teatro Metropol di Corigliano con l’eccezionale show di Artruro Brachetti.

I biglietti sono in vendita nei punti Ticketone (Cosenza: Inprimafila, via G. Marconi n. 140), online su www.ticketone.it. Per informazioni tel. 0968441888  e web www.ruggeropegna.it.

Articoli Correlati

Lamezia. Dopo 32 anni chiude l’edicola di Via Salvatore Miceli

Lamezia. Dopo 32 anni chiude l’edicola di Via Salvatore Miceli

Un'altra luce che si spegne nel mondo dell'informazione (altro…)

Read More...

Nel Cosentino salvadanai della Gentilezza, raccolta fondi per farmaci

Iniziativa in un paese del Cosentino, a Pasqua distribuzione coupon (altro…)

Read More...
Istituto Einaudi - LameziaTermeit

Lamezia. Giovedì 25 gennaio l’Open day dell’Istituto Einaudi

L' Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e Ristorazione "Luigi Einaudi" rende nota la data dell' Open

Read More...

Mobile Sliding Menu