Nicotera, entrano in casa e rubano la pensione ad un anziano ultranovantenne

In Cronaca, Ultime notizie On

NICOTERA. Entrano in casa di un ultranovantenne che vive da solo e, dopo averlo minacciato con un coltello, gli rubano la pensione di circa 800 euro per poi dileguarsi. E’ accaduto a Nicotera.
I banditi, che erano due, hanno forzato la porta d’ingresso e si sono introdotti nell’abitazione dell’ultranovantenne che ha li ha colti sul fatto dopo aver sentito dei rumori sospetti.
L’anziano, però, con metodi violenti, é stato ridotto all’impotenza.
Arraffato il bottino, i due si sono allontanati e a quel punto il pensionato ha potuto lanciare l’allarme. Sul posto si sono recati i carabinieri, che hanno dapprima soccorso l’uomo, sotto choc per quanto era avvenuto, ed hanno poi avviato le indagini nel tentativo di risalire all’identità dei due rapinatori. L’attività investigativa, però, al momento, non ha dato esito.

Articoli Correlati

Legambiente, in Calabri abbattuti il 6% degli edifici abusivi

CATANZARO- Solo il 6% delle ordinanze di demolizione di manufatti abusivi disposte a livello nazionale in Calabria viene eseguita.

Read More...

Cosenza, il Comune conia i ‘bruzi’, i gettoni di 20 euro per i bisognosi

COSENZA. Non più buoni spesa, ma "gettoni", cioè monete in metallo del valore di 20 euro ciascuna, denominate "Bruzi".

Read More...

Il vescovo di Cassano parla ai giovani e cita Jovanotti e Sfera Ebbasta

CASSANO ALLO JONIO. Ha scelto di citare due cantanti il vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, nel

Read More...

Mobile Sliding Menu