Nicotera, Lidia Bastianich al primo meeting sulla dieta mediterranea

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated
meeting dieta mediterranea lidia bastianich

A Nicotera (VV) il primo meeting internazionale sulla dieta mediterranea. Madrina dell’evento Lidia Bastianich, testimonial della cucina italiana nel mondo.

 

A seguito dell’approvazione della legge regionale 40/2017 sulla “Valorizzazione della dieta mediterranea italiana di riferimento di Nicotera” (su proposta dell’On. Orlandino Greco e relatore l’On. Michele Mirabello), il presidente della giunta regionale della Calabria, On. Mario Oliverio, promuove il primo meeting internazionale sulla dieta mediterranea che si svolgerà l’8 giugno a Nicotera.

La finalità della legge regionale è quella di promuovere la dieta mediterranea italiana di riferimento di Nicotera, ove è stato effettuato lo Studio cooperativo internazionale di epidemiologia della cardiopatia coronarica.
Lo Studio, altresì denominato Seven Countries Study (SCS), è considerato come modello di sviluppo culturale e sociale, fondato su un insieme di pratiche tradizionali, competenze, conoscenze tramandate di generazione in generazione, che vanno dal paesaggio all’alimentazione, ivi incluse le colture, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e il consumo di cibo secondo un modello nutrizionale costante, nel tempo e nello spazio, nonché quale regime nutrizionale riconosciuto dalla comunità scientifica internazionale per i suoi benefici effetti.

L’osservatorio della dieta mediterranea italiana di riferimento

La Regione, ai fini dell’attuazione della legge, ha istituito a Nicotera l’osservatorio della dieta mediterranea italiana di riferimento (ODMIR), con funzioni consultive, programmatiche e di monitoraggio per la promozione della stessa dieta; l’Albo regionale dei prodotti e delle ricette del modello di dieta mediterranea italiana di riferimento di Nicotera; il marchio regionale identificativo della dieta mediterranea italiana di riferimento di Nicotera al fine di salvaguardare e valorizzare lo stile di vita promosso dalla stessa e promuovere, a livello regionale, nazionale e internazionale, i prodotti ad essa connessi ed il patrimonio culturale che la caratterizza, unitamente ai paesaggi rurali e storici e alle colture tipiche tradizionali, con particolare riferimento alle produzioni di nicchia. Istituite anche le roccaforti della dieta mediterranea italiana, il premio Dieta mediterranea italiana attribuito ai soggetti pubblici e privati di livello regionale, interregionale ed internazionale, che si distingueranno nella promozione della stessa dieta.

La madrina del meeting sarà Lidia Bastianich

Il presidente della giunta regionale della Calabria Mario Oliverio – per dare avvio alle finalità che la legge – ha promosso, dunque, il “Primo meeting internazionale sulla dieta mediterranea” nella sala del consiglio comunale di Nicotera e nell’adiacente Chiostro di palazzo Convento, con madrina della manifestazione Lidia Bastianich, testimonial della cucina italiana nel mondo.
L’evento promosso dal Presidente Oliverio si svolgerà in collaborazione con il Comune di Nicotera, l’Accademia internazionale della dieta mediterranea italiana di riferimento, l’Unione regionale cuochi, giornalisti e testate del settore enogastronomico.
Il programma prevede la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra la regione Calabria e la Unione regionale cuochi sulla divulgazione dei prodotti e delle ricette della dieta mediterranea.

Altre importanti partecipazioni

Oltre a Lidia Bastianich, due tavole rotonde vedranno la partecipazione di eminenti personalità del mondo politico, scientifico, accademico e istituzionale, giornalisti ed opinion leader del settore, che tracceranno le linee guida di un percorso per la valorizzazione della dieta mediterranea al fine di divulgare lo stile di vita mediterraneo, volano per uno sviluppo turistico, culturale, delle tradizioni popolari e della enogastronomia calabrese.
Sarà affissa, nel Chiostro del Comune di Nicotera, una targa in ricordo di Ancel Keys epidemiologo statunitense che, nel 1958, avviò a Nicotera lo studio pilota sulla dieta mediterranea, conclusa con il Seven Countries Study of Cardiovascular Diseases decretando Nicotera “Città della dieta mediterranea italiana di riferimento”.

Articoli Correlati

Il fotoritocco sa un po’ di tarocco

Il fotoritocco sa un po’ di tarocco

Instagram e Facebook spingono tantissimi utenti a correggere o a modificare le proprie foto con Photoshop o altri ausili

Read More...
temporali-LameziaTermeit

Meteo: ancora tanti temporali al Sud, l’estate volge al termine?

Anche la prossima settimana temporali pomeridiani colpiranno il Centro-Sud, Sardegna e Sicilia (altro…)

Read More...

Coldiretti: i prodotti che i turisti portano a casa sono quelli agroalimentari

Oltre il 50% dei turisti che sono stati in Calabria e ritornano a casa dopo il Ferragosto porteranno con

Read More...

Mobile Sliding Menu