Giovedì 4 Giugno 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Ospedale Lamezia. Allestita l’area screening per pazienti Covid-19

2 min read

LAMEZIA. Finalmente l’ospedale Giovanni Paolo II ha un’area screening destinata ai pazienti Covid-19.

Si tratta di ambienti appositamente attrezzati dove i cosiddetti ‘casi sospetti’, i presunti contagiati dal Coronavirus, potranno attendere l’esito dei controlli effettuati nella tenda del pre-triage.

In pratica chi ritiene di essere stato colpito dal Covid-19 può fare i controlli necessari nella tenda allestita davanti al pronto soccorso e poi aspettare l’esito degli esami nell’area screening, creata nell’ex reparto di otorinolaringoiatria. Le postazioni sono 7 di cui 4 generali, una per le donne in stato di gravidanza, una pediatrica e infine un’altra per i dializzati. Ad operare nell’area screening, che sarà funzionante h24, sarà un team guidato da un referente dirigente medico specializzato in malattie infettive. Nelle sette postazioni opereranno a turnazione anche 12 infermieri che saranno coordinati da una referente infermieristica. Il servizio potrà anche contare sulla consulenza di medici di diverse discipline che verranno consultati su chiamata. Il team dell’area screening Covid-19, dunque, avrà il quadro clinico generale dei pazienti che si recano in ospedale per sapere se sono stati contagiati dal Coronavirus: dalla tenda del pre-triage le persone passeranno all’area screening attraverso un percorso dedicato.

Il percorso è delineato da una striscia rossa sul pavimento ed è stato creato in modo che i pazienti sospetti non vengano a contatto con altri degenti del nosocomio. In questo modo nell’area screening si potranno attendere i referti degli esami effettuati in condizioni di massima igiene e sicurezza. Una volta delineato tutto il quadro clinico per ogni singolo caso, il team deciderà come trattare ogni paziente.

L’area screening Covid-19 è stata realizzata in ottemperanza ai decreti governativi e a quelli regionali, emessi ad hoc per fronteggiare la pandemia globale da Coronavirus. Responsabile dell’area screening Covid-19 è il direttore di macro-area Antonio Gallucci con la dirigente Rita Marasco e la coordinatrice di direzione medica Irene Torchia. Nel team anche Luciana Froia, Elena Grande, Rosa Torchia, Gregorio Eposito, Santo Bruno Grippo. La squadra si avvale dell’apporto anche dei due collaboratori Pino Cacia e Romolo Buonvicino. Red.