LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Ospedale Lamezia. Primario e infermieri pronto soccorso assolti dall’accusa di omicidio colposo

1 min read
ospedale lamezia

LAMEZIA. Il primario del pronto soccorso e gli infermieri che erano con lui nella notte tra il 31 gennaio e il primo febbraio 2015 assolti dall’accusa di omicidio colposo perchè il fatto non sussiste.

Riceviamo e pubblichiamo: “Sono stati assolti, perché il fatto non sussiste, il primario del pronto soccorso di Lamezia Terme, dott. Ferruccio Lucchino, e gli infermieri che erano con lui nella notte tra il 31 gennaio ed il 1 febbraio 2015. I sanitari erano accusati di omicidio colposo in seguito all’allontanamento della struttura ospedaliera di una persona che aveva, nel pomeriggio, avuto un problema psichiatrico ed era in attesa che l’autorità amministrativa firmasse il provvedimento di Trattamento Sanitario Obbligatorio per essere trasferito in un reparto in Basilicata, non essendoci posti di degenza né a Lamezia né in Calabria.

Infatti, il malato, dopo essere uscito dall’ospedale, era caduto da un luogo di una certa altezza ed in conseguenza delle lesioni era deceduto.

La decisione è stata assunta dalla dott.ssa Luana Lo Scanna in conformità alla richiesta del Pubblico Ministero, dott.ssa Gisella Orlando.

La discussione per la difesa è stata pronunciata dal collegio dei difensori dei sanitari composta dall’avv. Gianfranca Bevilacqua, Bernardo Marasco ed Italo Reale mentre, per la parte civile, ha discusso l’avvocato Angela De Fazio”.

Click to Hide Advanced Floating Content