LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Ospedale Lamezia. Tdm-Cittadinanzattiva: si consentano visite ai degenti

3 min read

Cittadinanzattiva-TDM di Lamezia Terme inviano una lettera di critica alla circolare 11879 del 3 dicembre u.s. relativa agli accessi dei visitatori nelle Unità Operative ospedaliere di degenza

ALL’ATTENZIONE DEL DOTT. GALLUCCI

DIRETTORE SANITARIO A. O. LAMEZIA TERME

e p.c. AL DIRETTORE GENERALE ASP CATANZARO

DOTT. ILARIO LAZZARO

Egr. Dottor Gallucci, abbiamo ancora fresca e positiva memoria dell’incontro dell’11 Novembre 2021 degli scriventi con Lei e con i dottori  Bruni, Bonacci , Marasco, e  Torcia. L’occasione è stata idonea per confermare lo stile consapevolmente critico e, al contempo, dialogico e costruttivo di Cittadinanzattiava- TDM di Lamezia Terme. La riflessione, incentrata su una serie di criticità nell’organizzazione dei servizi all’interno della stuttura ospedaliera “Giovanni Paolo Secondo”, ha avuto particolare riguardo per la mancata riattivazione, a distanza di 112 giorni dall’emanazione del D.L. 105 del 23 Luglio 2021, in vigore dal 6 Agosto c.a., delle visite e dell’assistenza protette dei familiari ai degenti, in particolare a quelli con fragilità: anziani, disabili, malati terminali ed emotivamente a rischio.

Il leitmotiv  del nostro intervento sul tema del ripristino della continuità relazionale intrafamiliare, in regime di ricovero, si riferiva alle reiterate  segnalazioni di familiari di persone decedute in solitudine, prevalentemente nel reparto Medicina del nostro Ospedale. Successivamente all’incontro sopra richiamato, il 3 di dicembre u.s. e stata emanata la circolare, protocollo n.11879, a firma del Direttore Sanitario e del Responsabile U.O.S.D. che riteniamo, con tutto il rispetto, passibile di una serie di osservazioni che mettono in discussione, a nostro parere, la coerenza formale e sostanziale della circolare n.11879  emanata e divulgata nei vari reparti. Per tali motivi, sommessamente, ci permettiamo di sottoporre alla Sua cortese attenzione i seguenti rilievi critici:

  1. la sopracitata Circolare, in riferimento all’affermazione “L’attuale momento di recrudescenza della pandemia da covid 19 impone di mantenere il divieto di accesso ai visitatori alle UU.OO. di degenza” richiama la delibera n. 456 del 23/07 2020 che , ovviamente nel rispetto della gerarchia normativa che consente alle norme successive di grado superiore di abrogare ed integrare quelle precedenti, s’intende ampiamente superata dal Decreto Legge n. 105 del 23 Luglio 2021;
  2. l’art. 4, del Decreto Legge 105, pertanto, per effetto delle modifiche e delle integrazioni introdotte dall’art.2 bis (Misure concernenti gli accessi nelle strutture sanitarie) della L. 17/06/2021 n. 87,  risulta così strutturato: “E’ consentito agli accompagnatori dei pazienti non affetti da COVID 19, muniti delle certificazioni verdi COVID 19 di cui all’art.9 nonché agli accompagnatori dei pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità, ai sensi dell’art.3, comma 3, della Legge 104, di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti d’emergenza e accettazione dei reparti di pronto soccorso, NONCHE’ DEI REPARTI DELLE STRUTTURE OSPEDALIERE. La direzione sanitaria della struttura è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione;
  3. solo per analogia, ci permettiamo di citare il modello di autocertificazione ai fini della sicurezza, che ad ogni buon fine si allega, predisposto dall’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio a beneficio degli accompagnatori e dei visitatori dei pazienti, facente espresso riferimento  al  D.L. 23 luglio 2021 n. 105, al quale la circolare oggetto della nostra riflessione critica, non fa, incomprensibilmente, alcun riferimento.

Per quanto sopra rilevato, CITTADINANZATTIVA e il TDM chiedono la revoca immediata della circolare n. 11879 del 3 Dicembre 2021 e l’emanazione di un regolamento sulla base di quanto disposto dal D.L. 105 del 23 Luglio 2021.

Sicuri che quanto dagli scriventi proposto, in totale spirito collaborativo,  trovi in Lei  attenzione e volontà disponibile, Le inviamo i più cordiali saluti.

PER CITTADINANZATTIVA                                                 PER IL TDM

 

    Felice Lentidoro                                                             Fiore Isabella

 

Copyright © All rights reserved.
Click to Hide Advanced Floating Content