Pagine Sì presenta Annus, l’annuario delle eccellenze lametine

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On

LAMEZIA. Aziende leader nei rispettivi settori di appartenenza, personalità illustri che hanno fatto grande il nome di Lamezia: dal vescovo emerito della diocesi mons. Vincenzo Rimedio alla scienziata di fama mondiale Amalia Bruni, dall’avvocato Basilio Perugini al grande poeta del Novecento Franco Costabile.

Un caleidoscopio di esperienze, di vita, di storie. Questo è Annus, l’annuario del Lametino presentato stasera da Pagine Sì in collaborazione con Chiostro Caffè Letterario. A presenziare all’incontro Sauro Pellerucci, presidente del cda di Pagine Sì. Ad illustrare la pubblicazione il giornalista di Pagine Sì Carmine De Fazio; Antonio Gigliotti, responsabile commerciale Area Sud Pagine Sì; Alessandro Corapi, coordinatore vendite Calabria e Basilicata Pagine Sì. “Annus è un moltiplicatore di senso di appartenenza, è consapevolezza della propria identità” hanno evidenziato i responsabili locali d Pagine Sì che hanno ringraziato il presidente Pellerucci “che fin da subito ha creduto nella realtà lametina di Pagine Sì”.

Annus, di cui sono state stampate 20 mila copie distribuite gratuitamente, è un numero speciale in quanto celebra i 50 anni dell’istituzione della città di Lamezia Terme. Corapi, Gigliotti e De Fazio hanno tenuto a puntualizzare: “Annus è un progetto editoriale, un’occasione proficua per raccontare la bellezza, le positività della nostra terra”. Pellerucci ha rimarcato un fattore essenziale e cioè che “il lametino è il territorio adatto per una pubblicazione come Annus. Nell’annuario – ha asserito il presidente del cda di Pagine Sì – c’è una simbiosi perfetta tra la comunità locale raccontata e quella reale, il contesto circostante. Siamo soddisfatti del lavoro fatto”. Annus ha un’impaginazione ricca composta da foto, storie e informazioni utili, “con un elenco telefonico nella parte finale, per riscoprire – secondo le intenzioni degli autori – le forze sane dell’economia, le aziende che rappresentano delle eccellenze”. Tra gli ospiti dell’incontro di stasera anche mons. Rimedio che, ad Annus, ha anche rilasciato un’intervista. Il vescovo emerito della diocesi lametina si è complimentato con i promotori del progetto editoriale di Annus ed ha poi esternato una sua riflessione.

“Quest’anno la città di Lamezia festeggia i suoi 50 anni. Quando sono stati celebrati i primi trent’anni di vita della città io ero vescovo – ha ricordato mons. Rimedio – ma all’epoca la situazione era molto diversa. La città aveva una regolare amministrazione, c’era un sindaco eletto dai cittadini. Lamezia era serena”. Il presule ha esortato soprattutto la stampa “a stare attenta alla città, alla democrazia, alla libertà. I tempi – ha commentato mons. Rimedio – non sono favorevoli alla libertà ma la città nella sua interezza deve sempre cercare il bene comune”. Il vescovo emerito ha anche apprezzato il fermento culturale che Lamezia vive nonostante tutte le difficoltà di questo particolare momento storico. “Dobbiamo essere aperti al progresso col concorso di tutti – ha detto il presule – la città ha bisogno di essere ricostruita. Iniziative progettuali come Annus concorrono a realizzare questo obiettivo”. Maria Scaramuzzino

Articoli Correlati

Consegnati i premi del concorso FITA Bronzi di Riace

Consegnati i premi del concorso FITA Bronzi di Riace

Grande successo di pubblico e calorosa partecipazione per la quarta edizione del prestigioso Premio Bronzi di Riace, manifestazione organizzata

Read More...
PalaSparti

Lamezia. Affidamento impianti sportivi, Commissari annullano la gara

Con una determina pubblicata oggi 10 dicembre sull'albo pretorio comunale, la terna commissariale comunica alla cittadinanza di aver revocato

Read More...
rubinetto acqua

Lamezia. L’11 Dicembre disservizi idrici per lavori Enel

La SO.RI.CAL con propria nota n° 168 del 06/12/2018 ha comunicato che giorno 11/12/2018 a seguito di lavori ENEL

Read More...

Mobile Sliding Menu