Palmi: sequestrati attrezzi da pesca non conformi

In Cronaca On
sequestrata attrezzatura da pesca non conforme-LameziaTermeit

Trovate dalla Guardia costiera due reti da posta illegali

PALMI (REGGIO CALABRIA). Due attrezzi da pesca non conformi sono stati sequestrati dalla Guardia costiera di Gioia Tauro in due distinte circostanze nel porto di Taureana di Palmi.

I militari, nell’ambito delle attività di prevenzione e repressione della pesca illegale, con l’ausilio del personale del locale ufficio marittimo, hanno sanzionato una persona che, a bordo della propria imbarcazione da diporto, stava pescando con una rete da posta di tipo derivante, denominata “tremaglio”, della lunghezza di 500 metri.

L’attrezzo illegale è stato sequestrato per la successiva confisca.

Un’altra rete da posta di tipo derivante, della lunghezza di circa 500 metri, utilizzata per la pesca illegale del pesce spada, è stata trovata e sequestrata dalla Guardia costiera su una delle banchine del porto palmese, tra quelle riservate all’ormeggio delle unità da pesca.

L’attrezzo, rispetto al quale non è stato possibile risalire ai proprietari, era verosimilmente in attesa di essere imbarcato.

Articoli Correlati

Infertilità e fecondazione assistita, meeting scientifico a Feroleto Antico

FEROLETO ANTICO. Una lunga giornata di studio e di dibattito sui temi della procreazione medicalmente assistita, sull’infertilità di coppia,

Read More...
Inclusione sociale e disabilità i lametini ne parlano-LameziaTermeit

Inclusione sociale e disabilità, i giovani lametini ne discutono

L'evento è a cura di Fish Calabria (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu